I concerti di febbraio da non perdere nel pisano

Concerti da non perdere questo mese a Pisa: dalle note rock che faranno tremare il Borderline a quelle jazz che infiammeranno l'ExWide e tanto altro ancora

Anche nel mese di febbraio a Pisa e provincia musicisti e cantanti travolgeranno con la loro musica tutti coloro che sono pronti a ballare e cantare per intere serate.

Al Pisa Jazz Soul Doctor il 2 febbraio 2019 Eventi a Pisa
Al Pisa Jazz Soul Doctor

Al Pisa Jazz Soul Doctor il 2 febbraio 2019 Eventi a Pisa
Il 2 febbraio all' ExWide Eric B. 'Soul Doctor' alle ore 22.30. Il costo del biglietto è di 8 euro.

'Soul Doctor' è il nuovo progetto internazionale, nato dall’incontro tra il cantante newyorkese di adozione Dr Eric B Turner, già direttore del gruppo gospel The Harlem Voices, la cui voce spazia abilmente dal soul al blues, dal rhythm&blues al funk, con l’hammondista toscano Paolo Peewee Durante, uno dei più apprezzati virtuosi dello strumento italiani, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Tony Scott, Eddie Floyd, Rudy Rotta e Bombino.

I The Ocelots a Pontedera

Un paio di chitarre, un’armonica e due voci che trasudano folk: direttamente da Wexford (Irlanda) arrivano, il 20 febbraio, a Pontedera i The Ocelots.

Il progetto dei gemelli Brandon e Ashley nasce nel 2012. Da quel momento i due ragazzi sono in tour per mezza Europa e, grazie a Cameo Booking, anche in Italia.

The Ocelots sono noti per la loro capacità di catturare il pubblico con melodie ed armonie ipnotizzanti, tanto da essere chiamati da Jack Johnson a supportarlo nella data irlandese del suo ultimo tour.

Esterina dal vivo a Pisa per Backstage from the Basement

Anno nuovo, nuovi appuntamenti con “Backstage From The Basement”, concerti all’ora dell’aperitivo organizzati dall’Associazione Culturale pisana Backstage Academy.

Protagonista del primo evento del 2019 sarà Esterina. 
La band indie rock di Massarosa, è attiva dal 2008, ha quattro album al’attivo ed una vittoria del prestigioso Premio Ciampi per la miglior cover.

L’ultimo lavoro, “Canzoni per Esseri Umani”, è stato prodotto registrato e mixato con Marco Lega (CCCP, Marlene Kuntz) ed ha visto la partecipazione di Gareth Jones (Depeche Mode, Interpol, Mogwai) - che ha missato il singolo “Santo Amore degli Abissi” - e del cantautore Edda.

La produzione di Esterina, tra post-rock e canzone italiana, è un emblema di biodiversità musicale e di divergenza parallela con la scena indie contemporanea.

Le canzoni sono interrogative, si vestono di una lingua poco frequentata e cercano di stabilirsi all’interno di uno stile diagonale nel senso geometrico del termine, ovvero di un’estetica in grado di congiungere vertici non consecutivi della stessa figura.
In Italia c’è Sanremo, ci sono i cantautori e poi c’è esterina.

Appuntamento alle ore 19:00, nella sede dell’Associazione in viale delle Cascine.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento