Pisa Città europea dello sport 2016: meeting d'apertura sul ruolo sociale delle discipline sportive

L'appuntamento è per il prossimo 6 febbraio presso gli Arsenali Repubblicani. Lo sport viene visto anche come uno strumento fondamentale per ideare, progettare e sviluppare politiche sociali

Si aprirà ufficialmente con il convegno 'Lo Sport come fattore di crescita sociale' l'anno di Pisa Città Europea dello Sport 2016.

Il meeting sarà realizzato in collaborazione con Studio Ghiretti & Associati e si svolgerà sabato 6 febbraio presso gli Arsenali Repubblicani.

Il Convegno vuole inaugurare appunto l’Anno dello Sport per il territorio di Pisa, cercando di analizzare l’importante ruolo che lo Sport riveste nella quotidianità delle nostre vite. Non solo dunque gioco e agonismo, bensì uno strumento fondamentale per ideare, progettare, sviluppare politiche sociali che, attraverso tematiche quali l’integrazione, l’inclusione, la socializzazione, abbiano come obiettivo quello di un miglioramento del territorio e delle comunità locali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obiettivo del convegno è dunque quello di analizzare il ruolo dello sport e le potenzialità che esso può assumere in tale ambito, presentando case histories nazionali ed internazionali, grazie alle quali lo sport è diventato strumento di crescita e sviluppo sociale per un determinato territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

Torna su
PisaToday è in caricamento