Cinema, ecco 'Il primo giorno d'estate': il film interamente girato sul lungomare pisano

Il progetto viene dalla casa di produzione Metropolis e da Pisa is Movie. Il 15 dicembre si terrà il casting a Marina di Pisa, le riprese avranno invece inizio in primavera. Il regista Galigani: "E' stato il litorale ad ispirare la pellicola"

Sarà il lungomare pisano il vero e proprio protagonista del film 'Il primo giorno d'estate', lungometraggio del regista Emiliano Galigani, prodotto da Metropolis e co-prodotto da Alfea Cinematografica, con la collaborazione di Pisa is Movie. Il progetto è stato presentato questa mattina dal regista e sceneggiatore Emiliano Galigani, dal produttore Edoardo Marazita, dal vicesindaco di Pisa Paolo Ghezzi e da Sergio Pane di Pisa is Movie.

"E' la prima volta - ha raccontato il regista Galigani - che mi capita di fare un film a partire da un luogo. Da un pò di tempo avevo in testa una serie di personaggi, ma non riuscivo a capire come farli 'vivere' all'interno di un film. Poi un giorno, alcuni mesi fa, ho visitato Marina di Pisa insieme ad un amico del posto e tutto è diventato chiaro: i personaggi hanno improvvisamente trovato una collocazione ideale all'interno della quale muoversi per raccontare la storia che avevo in mente".

La pellicola, le cui riprese avranno inizio tra aprile e maggio 2016, sarà infatti girata interamente a Marina di Pisa. "E' stato proprio il litorale - ha proseguito Galigani - ad ispirare il film. Un film costruito attorno alle caratteristiche che rendono il paesaggio, i ritmi e la gente di Marina, unici". Il lungometraggio sarà una sorta di commedia d'autore, che racconterà il singolare rapporto tra Giorgia, una 16enne in vacanza a Marina con la mamma divorziata, e Anselmo, un anziano del posto. "Giorgia ha 16 anni - ha spiegato il produttore del film Edoardo Marazzita - e vorrebbe andarsene lontano. Anselmo è invece un 75enne e vorrebbe morire. Quando si incontrano manca poco all'estate, e tutto può ancora succedere. E' un film difficilmente classificabile in un genere, perchè parla della vita. E la vita ha i suoi momenti comici, ma ci sono anche i momenti tragici".

Fondamentale anche la collaborazione con Pisa is Movie, commissione nata proprio per rispondere alle richieste di riprese televisive, spot, documentari o vere e proprie produzioni cinematografiche che sempre più spesso hanno Pisa e il suo territorio come 'protagonisti'. "Stiamo puntando molto sul cinema - ha affermato il vicesindaco Ghezzi - come veicolo di promozione della città. Lo stiamo facendo mettendo a disposizione degli artisti e delle produzioni servizi e persone, come nel caso di Pisa is Movie".

"Il nostro obiettivo - ha spiegato Sergio Pane di Pisa is Movie - è quello di creare una vera e propria industria del cinema toscano che abbia la sua base nell'area del litorale. Molti vedono nel cinema solo l'aspetto legato allo svago e all'intrattenimento, ma dietro ci sono sono soprattutto persone e professionisti, e dunque una vera e propria industria, con importanti possibilità di sviluppo. Nel caso de 'Il primo giorno d'estate', il 90% delle persone che collaboreranno alla realizzazione del film provengono dal territorio. Si potrebbe dire che si tratta di un film a 'chilometri 0'".

Il casting per il teaser del film (una specie di trailer che racconta come sarà il film prima che questo venga realizzato), che Metropolis vuole presentare al Festival di Berlino, si terrà martedì 15 dicembre, a Marina di Pisa. Le figure richieste sono quelle che andranno a ricoprire i ruoli dei protagonisti (Anselmo, Giorgia, Elena, Anita, Lorenzo, Andrea e Beppe), oltre a una ventina di comparse. Per la partecipazione al casting è necessario inviare un’email a m.pomponio@metro-polis.it o telefonare al 345 3245328. Il luogo e l’orario delle audizioni saranno comunicati via email o telefono.

La casa di produzione Metropolis si è fatta conoscere in Italia e all’estero grazie a progetti come The Wall Live Orchestra e a produzioni che hanno ottenuto la partecipazione ai più importanti festival mondiali, come 'The Imago' di Emiliano Galigani, premiato nel 2015 come miglior film al Manchester Film Festival.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Cisanello, tragico tamponamento tra auto: neonato perde la vita

  • Lungarno Pacinotti: cede la paratia e precipita dalle spallette

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

  • Liceo Galilei di Pisa: studenti denunciano offese ricevute dai professori

Torna su
PisaToday è in caricamento