Concerto di Dome la Muerte e Marina Mulopulos a Pontedera

Dome la Muerte e Marina Mulopulos, concerto ad ingresso libero venerdì 10 gennaio 2020, ore 21.15 al Museo Piaggio di Pontedera. Al termine sarà offerta una dolce degustazione.

Il duo è formato da Marina Mulopulos (voce e percussioni) e Dome la Muerte (chitarre, cembalo, armonica).  Marina Mulopulos è una cantante italo greca che da anni lavora sulla voce come strumento, ha collaborato con Malfunk e Almamegretta, Peppe Barra.

Canta con i Tilak, band etno elettronica composta da sitar, tabla e voce. Ha inciso con molti gruppi e il 20 novembre 2015 è uscito il suo primo album solista in collaborazione con Paolo Del Vecchio (chitarrista di Peppe Barra). Attualmente tiene laboratori sulla voce creativa e si esibisce in Italia e all'estero.

Dome la Muerte è stato il chitarrista e compositore di CCM, Not Moving e Hush, ha collaborato a varie colonne sonore fra cui quella del film Nirvana di Gabriele Salvatores. Attualmente suona coi Diggers ed è reduce da un album solista Poems for Renegades.

In questo loro progetto Marina e Dome esplorano in chiave acustica le proprie radici, dai Velvet Underground a David Bowie, da Judy Henske a Janis Joplin e molti altri.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • 'Hello world! l'informatica dall'aritmometro allo smartphone'

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2019 al 30 aprile 2020
    • Centro Congressi Le Benedettine
  • 'Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni' a Pontedera

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • Palp - Palazzo Pretorio
  • La grandi mostre di Palazzo Blu 'aperte' on line

    • Gratis
    • dal 3 al 30 aprile 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento