Festa medievale di Vicopisano: la carica dei 15mila sotto la Rocca

Un grande successo l'edizione numero venti della festa che per due giorni ha riportato Vicopisano nel Medioevo. Gli organizzatori però non si accontentato e vogliono migliorare ancora

(foto Alessandro Scatà/PisaToday)
Circa 15.000 visitatori per l’edizione del ventennale della Festa Medievale di Vicopisano. Un numero record che ha oltrepassato ogni aspettativa, dopo il boom di 10.000 partecipanti del 2014. Quest’anno il borgo era più bello e luminoso del solito, grazie all’impegno dell’Associazione Festa Medievale, presieduta da Giampiero Nesti, e dei volontari che lavorano instancabilmente all’organizzazione, mese dopo mese, curando ogni dettaglio. Grazie anche al restauro che sta riportando il borgo alla sua antica bellezza, a un’illuminazione particolare delle torri e della Rocca del Brunelleschi, a spettacoli sempre più coinvolgenti, al Medioevo dei bambini, al ricco mercato di arti e mestieri, alle cene medievali, culmine della rievocazione, ai fuochi artificiali proiettati dalla Rocca a rievocare i fuochi con cui, da torre a torre, Vicopisano medievale comunicava con Firenze.

In tutto il centro storico si sono moltiplicate le taverne, gli accampamenti medievali, gli artisti, i danzatori, gli arcieri, i musici, gli acrobati, i balestrieri, i figuranti, i giochi di bandiere e le suggestioni. Centinaia di visitatori sono saliti fino sulla sommità della Rocca, con il professor Giovanni Fascetti e i volontari del Gruppo Rosellini.
 
“Ci eravamo subito accorti che questa sarebbe stata un’edizione speciale - dice il presidente dell’Associazione Giampiero Nesti - le cene medievali del sabato e della domenica sono andate subito esaurite e percepivamo un interesse ancora maggiore intorno alla Festa. Vogliamo migliorare ulteriormente la qualità, fare un lavoro ancora più certosino anche nella ricerca storica. Questo risultato ci stimola a impegnarci ancora di più e come sempre faremo la nostra parte per il bene della comunità, devolvendo una parte dell’incasso a scopi sociali, di solidarietà e di promozione culturale e turistica. Stiamo già pensando all’edizione 2016”.

“E’ stata una Festa splendida e organizzata molto bene - conclude il sindaco Juri Taglioli - e Vicopisano non è mai stata così bella in questi giorni. Ringrazio l’associazione Festa Medievale e il suo presidente, tutti i volontari e i dipendenti comunali che si sono dati da fare. Il risultato è straordinario ed è il coronamento di tutti gli sforzi profusi, ci auguriamo che sempre più turisti e visitatori vengano a scoprire il fascino architettonico, storico e paesaggistico del nostro borgo e del nostro territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il carrello pieno alle casse automatiche pagano un solo articolo: arrestati

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Supermercati: nuovo punto vendita Conad a Santa Croce sull'Arno

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

Torna su
PisaToday è in caricamento