Il 'Gatto con gli stivali' inaugura 'Stasera pago io!'

Debutto, domani venerdì 8 novembre, al Teatro Verdi di Santa Croce sull’Arno della decima edizione della rassegna dedicata alle famiglie 'Stasera pago io!'. Si comincia con il 'Gatto con gli stivali' dell’Accademia perduta, adatto a bambini dai 3 ai 10 ani.

La storia è nota: un mugnaio, ormai vecchio, decide di lasciare mulino e asino ai due figli maggiori, e al più piccolo, non avendo altro, lascia il gatto che si rivelerà subito un gatto molto speciale perché capisce, parla e ragiona. Eccome se ragiona! Chiede subito al suo padroncino un sacco di farina vuoto - beh, al mulino ce ne sono tanti! - e un paio di stivali. Per farne cosa?  Il giovane mugnaio decide di fidarsi del gatto e si ritroverà proprietario di un castello e sposo di una principessa!.

Su una pedana inclinata che all’inizio è un mulino con pale a vento, e successivamente castello, campi coltivati, giardini fioriti, si aprono piccole botole che svelano paesaggi inattesi: tane e altre trappole per la cattura di conigli e fagiani, specchi d’acqua in cui si getta una lenza per la pesca di carpe giganti, succulenta cacciagione che sarà dono per il Re da parte del Gatto con gli Stivali e del suo ignaro padroncino. I due artisti in scena, alternando i ruoli di attori, narratori e animatori, rappresentano la storia in modo dolce e delicato, con semplicità, efficacia e situazioni comiche, punteggiate di piccole gag e momenti di stupore.

Inizio spettacolo ore 21.00.

'Stasera pago io!' è un progetto speciale pensato e strutturato da Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Giallo Mare Minimal Teatro. Si propone l’originale formula del fantassegno (denaro virtuale che non comporta nessuna spesa), e pagano solo i bambini, che con un biglietto da 5 euro portano a teatro i propri familiari, i quali muniti di fantassegno possono entrare gratis e godere dello spettacolo.

ll progetto mira a coinvolgere i bambini, le scuole e le famiglie, affinché il teatro sia vissuto non come un’occasione speciale, ma come una necessità, una buona abitudine per tutti. Anche l’orario degli spettacoli, le 21.00, è inconsueto per rassegne dedicate ai bambini e alle loro famiglie.

Stasera pago io! propone altri tre spettacoli: venerdì 15 novembre 'Buono come il lupo 'di Giallo Mare Minimal Teatro; venerdì 22 novembre 'Mostriciattoli', una delle ultime produzioni di Giallo Mare Minimal Teatro, infine venerdì 29 novembre 'La bottega dei giocattoli' di Teatro Crest.

Posto unico per i bambini 5€; adulti ingresso gratuito dietro la presentazione di un fantassegno. Per avere i biglietti bisogna presentarsi il mercoledì precedente lo spettacolo, presso la biglietteria del Teatro Verdi a Santa croce sull'Arno, dalle 16.30 alle 19.30. 

Il fantassegno si può conquistare anche partecipando alle animazioni nei centri commerciali della zona: il prossimo appuntamento è per sabato 16 novembre al centro Coop di Empoli (via R. Sanzio) dalle 15.30 alle 18.30.

Solo il giorno della prevendita o la sera dello spettacolo se non saranno esauriti in prevendita è possibile avere i biglietti. Da ricordare che avere il fantassegno è necessario, ma non dà diritto all’ingresso a teatro.

Per informazioni e prenotazioni Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81629 –info@giallomare.it; Teatro Comunale Verdi di Santa Croce sull’Arno tel. 0571/33267;biblioteca A. Puccini tel .0571/30462.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • 'Peter Pan' a La Città del Teatro a Cascina

    • solo oggi
    • 17 novembre 2019
    • La Città del Teatro
  • 'Intrappolata' al Teatro Nuovo

    • 30 novembre 2019
    • Teatro Nuovo

I più visti

  • 'Notte bianca in Blu' a Pisa

    • Gratis
    • 30 novembre 2019
  • Mostra 'Futurismo' a Palazzo Blu

    • dal 11 ottobre 2019 al 9 febbraio 2020
    • Palazzo Blu
  • 'Pisa Vintage' alla Stazione Leopolda

    • dal 16 al 17 novembre 2019
    • Stazione Leopolda
  • Esposizione Internazionale Felina

    • dal 23 al 24 novembre 2019
    • Stazione Leopolda
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento