L’impresa di Fiume: conferenza

Il centenario dell’Impresa di Fiume, occupata con un colpo di mano dal poeta-guerriero Gabriele D’Annunzio all’indomani della prima guerra mondiale, sarà ricordato giovedì 26 settembre alle 17 alla Domus Mazziniana (via Mazzini, 71) con la presentazione del libro “Fiume, l’avventura che cambiò l’Italia” dello scrittore ed editorialista de “Il Corriere della Sera” Pier Luigi Vercesi.

L’incontro, che vedrà la presenza dell’autore, è a cura dell’Associazione culturale Dannunziana e intende approfondire i diversi aspetti di un’azione “guerrigliera” che gettò scompiglio nelle cancellerie di tutta Europa. L’avventura di D’Annunzio e del suo migliaio di volontari era iniziata il 12 settembre del 1919 con l’occupazione di Fiume, non annessa all’Italia a seguito dei trattati di pace.

E allora Fiume divenne anche un innovativo laboratorio politico nel corso del quale, per i sedici mesi che durò l’occupazione fino alla sanguinosa estromissione del Legionari fiumani dalla città, si sperimentarono scelte di governo fortemente avanzate rispetto ai tempi.

L’intervento di Pier Luigi Vercesi sarà introdotto da Michele Finelli, presidente nazionale dell’Associazione Mazziniana Italiana, e presentato da Patrizia Ciardi, presidente di Associazione Dannunziana.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • 'Hello world! l'informatica dall'aritmometro allo smartphone'

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2019 al 30 aprile 2020
    • Centro Congressi Le Benedettine
  • 'Arcadia e Apocalisse. Paesaggi italiani in 150 anni di arte, fotografia, video e installazioni' a Pontedera

    • dal 8 dicembre 2019 al 26 aprile 2020
    • Palp - Palazzo Pretorio
  • Vicopisano, camminando nel romanico

    • 4 aprile 2020
    • Pieve di Santa Maria
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento