Successo per il Mercatino del riuso: scambi e vendite di oggetti che non servono più

In molti hanno passeggiato in Piazza Dante acquistando o scambiando vestiti, libri, fumetti e giochi. Sessantacinque banchetti allestiti dai partecipanti. Il sindaco: "Una iniziativa da ripetere"

E' stata una domenica di primavera animata per Piazza Dante che ha ospitato il primo mercatino del riuso, dello scambio e del collezionismo.
Vestiti, libri, fumetti, giochi: sono stati ben 65 i banchetti allestiti dai partecipanti che hanno svuotato la soffitta e portato in piazza i loro oggetti che non utilizzano più per venderli o scambiarli. Una maniera semplice di fare bene all'ambiente promuovendo il riuso degli oggetti che così, invece di finire nel cassonetto, passano di mano a chi ne può avere bisogno. E, perché no, in tempo di crisi anche un modo di fare economia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...



Centinaia e centinaia i pisani e i turisti che, per tutto l'arco della giornata, sono affluiti nella piazza, chi per cercare qualche buona occasione, chi per dare semplicemente un'occhiata, chi per godersi una delle più belle piazze di Pisa. Il tutto con il coinvolgimento degli operatori commerciali della zona, con bar e ristoranti della piazza aperti anche la domenica.
"Un'iniziativa da ripetere, perché valorizza la piazza e aiuta a superare difficoltà imprevedibili - ha commentato il sindaco Filippeschi - Piazza Dante è adatta ad accogliere questo genere di eventi e va rilanciata per la sua bellezza: per questo sarà inserita nei percorsi turistici del Piuss. Ringrazio gli organizzatori del mercatino e tutti quelli che hanno partecipato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Coronavirus: al via i tamponi in auto, come i 'pit stop'

  • Coronavirus: 196 nuovi casi in Toscana, il dato più basso dall'inizio dell'epidemia

  • Coronavirus, i balneari pisani attendono con fiducia la bella stagione

  • Coronavirus: 175 nuovi casi in Toscana, il numero dei guariti supera i deceduti

Torna su
PisaToday è in caricamento