Teatro e danza, torna NavigArte: tutto pronto per l'8ª edizione

Il festival si svolgerà dal 26 ottobre al 9 dicembre. Alla consueta location di Corte Sanac si aggiungono quest'anno il Teatro Nuovo e il Teatro Comunale di Fauglia. Il programma

Torna l'appuntamento con NavigArte. Nato nel 2011 da un'idea di Movimentoinactor/Con.Cor.D.A, il festival internazionale dedicato alla danza, alla musica e alle arti visive, giunge quest'anno alla sua 8ª edizione e propone anche stavolta un calendario ricco di eventi che dal 26 ottobre al 9 dicembre animerà i quartieri di Porta a Mare e della stazione con mostre, spettacoli e incontri con gli artisti. "Fin dalla nascita di NavigArte - spiega il direttore artistico del festival, Flavia Buccero - abbiamo cercato di proporre appuntamenti ed iniziative diversificate, in grado di attrarre un pubblico eterogeneo. L'edizione 2018 vedrà ancora una volta salire sul palco compagnie provenienti da ogni parte di Italia che offriranno uno spaccato di quello che è il panorama della danza contemporanea italiana, insieme a spettacoli teatrali di qualità".

La rassegna si svolgerà come al solito a Corte Sanac, nel quartiere di Porta a Mare, coinvolgendo però questa volta anche il Teatro Nuovo, nel quartiere della stazione, e il Teatro Comunale di Fauglia. "Con questo piccolo grande festival che racconta la contremporaneità - ha detto l'assessore alla Cultura Andrea Buscemi - Pisa si conferma un contenitore aperto in grado di ospitare esperienze innovative". Soddisfatta anche il consigliere regionale del Partito Democratico Alessandra Nardini. "Confermiamo l’attenzione su un festival che cresce sempre di più nell’ambito di una Residenza artistica riconosciuta dalla Regione. Un festival che riflette sul contemporaneo e su temi quanto mai attuali come quelli della diversità, del viaggio e dell'integrazione".

Il Festival è sostenuto da Regione Toscana, Fondazione Pisa, Comune di Pisa, Sezione UniCoopFi di Pisa con la collaborazione di Fondazione Cerratelli, Università di Pisa e da quest’anno anche Teatro Nuovo di Pisa e Cinema Arsenale.

Il programma

La rassegna apre con il debutto della nuova produzione per ragazzi e non solo, della Compagnia Movimentoinactor/Con.Cor.D.A.: 'Pinocchio Game' che andrà in scena il 26 ottobre in una matinée per le scuole alle 10.30 e in prima assoluta al Teatro Nuovo alle 21.00. Poi sarà la volta dello spettacolo 'Fuga-L’ultimo rifugio' della compagnia torinese Fondazione EGRI per la Danza (3 novembre ore 21.00 Teatro Nuovo). La cornice del rifugio antiatomico del Soratte ha ispirato il lavoro del coreografo Raphael Bianco che ha voluto rappresentare situazioni di attesa, fuga, scampo, nell’ambiente claustrofobico di uno spazio testimone di sofferenza e strategie militari.

Venerdì 9 novembre alle 21.00 sarà la Compagnia Mandala Danza di Roma a portare in scena il doppio spettacolo 'Interconnection - Crossover', una interessante riflessione sul concetto di interconnessione. 'Collctive Trip: una questione di gender' è il nuovo progetto di Borderlinedanza in cui i performers/danzatori e il pubblico che partecipa all'azione affronteranno il tema della trasformazione e dell'amore con lucidità e ambiguità (17 novembre ore 21.00 Teatro Nuovo). Di stretta attualità lo spettacolo della Compagnia Atacama 'Migranti' in scena il 23 novembre alle 21.00 al Teatro Nuovo. Le migrazioni e più in generale il tema della mobilità dei popoli diventano l’occasione per parlare di integrazione e dei conflitti e le contraddizioni che ne derivano.

La rassegna prosegue con due spettacoli particolarmente adatti ai bambini e alle famiglie. 'Alone Together' della Compagnia Teatro La Comunità di e con Marco Di Stefano per la regia di Tanya Khabarova. E' uno spettacolo messo in scena per la prima volta nel 2000 e poi riadattato negli ultimi 18 anni nei molti paesi europei ed extra europei visitati dall’autore (30 novembre ore 21.00 Teatri di Danza e delle Arti-Corte Sanac). 'Perseo e Medusa' della Compagnia ASMED di Cagliari, invece, verrà presentato il 2 dicembre alle 17.00 e il 3 alle 10.30 in matinée per le scuole.

Il festival si conclude con lo spettacolo 'Io chiara, tu scura' della compagnia Movimentoinactor/Con.Cor.D.A. e la coreografia di Flavia Bucciero il 9 dicembre alle 21:00 al Teatro Nuovo. Lo spettacolo si interroga sull’identità di due giovani donne: una di carnagione scura, l’altra chiara, europea, guardando il mondo con i loro occhi per riconoscere che questo appartiene a tutti, da condividere, da soffrire e da amare. Dopo gli spettacoli sono previsti incontri tra gli artisti e gli spettatori.

Speciali

Verrà inaugurato il 16 ottobre alle 18.30 e resterà aperta fino al 30 ottobre presso lo spazio mostre del Cinema Arsenale in vicolo Scaramucci, la mostra fotografica 'NavigArte IMAGE' a cura di Paola Iacopetti. Un suggestivo percorso fotografico che ripercorre attraverso foto di spettacoli il Festival dalle sue origini, a partire dal 2011. Arricchisce la mostra il video di Francesco Dinelli con foto di Aldo Filippi e PierLuigi Premuda. Spazio anche agli spettacoli nati dai progetti di residenza artistica: il 24 novembre va in scena 'Oltre la pelle' lo spettacolo risultato dell’attraversamento in residenza di Leila Ghiabbi presso il Teatro Comunale di Fauglia, ospitato da Con.Cor.D.A./R.A.T. Ancora un appuntamento da non perdere, il 25 novembre alle 21.00 a Teatri di Danza e delle Arti con 'Giulietta e Romeo: l’amore tutto in un istante' di Andrea Elodie Moretti. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 19 e 20 ottobre

Torna su
PisaToday è in caricamento