'Nomi, cognomi e infami' monologo di un giornalista sotto scorta che combatte la mafia con una risata

Sabato 27 febbraio, alle ore 21, al Teatro Comunale di Fauglia, appuntamento imperdibile con 'Nomi, cognomi e infami' del giornalista, scrittore e autore teatrale Giulio Cavalli noto per i suoi spettacoli di denuncia contro la criminalità organizzata.

'Nomi, Cognomi e Infami'  è il tentativo di raccontare che la risata contro la mafia funziona. Storie, per cercare di fare chiarezza intorno ai fatti che stanno dietro ad un omicidio tristemente noto, quello di Paolo Borsellino. O ancora per riportare alla luce fatti forse poco conosciuti, ma non per questo meno carichi di significato. Il monologo è un percorso che attraversa le tante facce della malavita, ma anche quella personale e lavorativa dello stesso Cavalli che da anni vive sotto scorta. Un "raccontarsi di pancia" come farebbe un giullare, dalla scelta di riprendere la lezione di Peppino Impastato che diventa per Cavalli l'utilizzo dell'ironia contro la mafia, passando per i dati sulle mafie al Nord, fino all'ecomafia e i rifiuti della Campania.

Info e prenotazioni: 333 818 3010, info@teatrodifauglia.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • 'Coronarte, gli artisti si raccontano ad Andrea Speziali in una mostra digitale'

    • Gratis
    • dal 25 marzo al 5 giugno 2020
    • Casa Speziali
  • L'Università ricorda (on line) il 172° anniversario di Curtatone e Montanara

    • solo domani
    • Gratis
    • 29 maggio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento