Pisa Book Festival: presentato il programma della 17ª edizione

Al Palazzo dei Congressi di Pisa dal 7 al 10 novembre oltre 200 presentazioni di libri e 160 espositori

Da sinistra: Santoni, Pugelli, Barni, Della Porta, Montanari, Michelucci, Bracci Torsi, Pasquinucci

Sarà nel segno dell’Europa e delle sue culture la diciassettesima edizione del Pisa Book Festival, il salone degli editori indipendenti in programma da giovedì 7 a domenica 10 novembre al Palazzo dei Congressi di Pisa. Oltre 200 le presentazioni di libri, tra titoli in catalogo e novità, 160 gli espositori, tutti rigorosamente indipendenti, che mettono in vendita agli stand migliaia di titoli per tutti i gusti e tutte le età, seminari per traduttori, laboratori di illustrazione e letture. 

Il programma della nuova edizione è stato presentato stamani 8 ottobre a Firenze, a Palazzo Strozzi Sacrati. Il salone è deato e diretto dall’editrice Lucia Della Porta e promosso e sostenuto da Regione Toscana, Fondazione Pisa e Camera di Commercio e con la collaborazione dell’Università di Pisa. Alla ormai consolidata mediapartnership con il quotidiano La Repubblica, il Pisa Book Festival quest’anno festeggia l’ingresso di Rai RadioTre. Parla di una "scommessa vinta" Lucia Della Porta: "Siamo riusciti a fare una fiera che ha tutte le caratteristiche della festa offrendo nello stesso tempo agli editori la possibilità di usufruire di canali di vendita diretti e di avviare relazioni commerciali. Il Palazzo dei Congressi di Pisa si trasforma per quattro giorni in una eccezionale cittadella del libro dove i grandi veri protagonisti sono gli editori e non c’è niente di più emozionante che vedere da vicino gli artefici dei libri che leggiamo".

Non un singolo paese ma l’intero continente europeo sarà quest’anno l’ospite d’onore del Festival che celebrerà la ricchezza e la varietà del patrimonio culturale e linguistico dell’Europa, guidando il pubblico in un lungo viaggio attraverso il Vecchio Continente. Dal Portogallo alla Romania, ai quali sarà dedicato un focus particolare, dall’Ucraina alla Gran Bretagna, con varie tappe nei paesi dell’est. Proprio nei giorni del festival ricorrerà infatti anche il trentennale della caduta del Muro di Berlino, simbolo del crollo delle dittature nei paesi dell’Europa orientale.

I temi centrali saranno quelli dell’identità e della memoria, della vita ai tempi del regime e dei confini fisici e psicologici, ma anche quelli della storia e del futuro dell’Europa. I protagonisti saranno come sempre gli scrittori che presenteranno le loro opere in dibattiti e incontri al quali prenderanno parte, in alcuni casi, anche i loro traduttori.

Vedi il programma

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 ottobre

  • Lutto a Pisa: è morto l'ex sindaco Oriano Ripoli

  • La pizza di Luca D'Auria riconosciuta dal Gambero Rosso

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

  • Fi-Pi-Li, mezzo pesante a fuoco in galleria: superstrada chiusa fra Pontedera e Montopoli

Torna su
PisaToday è in caricamento