Pizza Pisa Festival: il 4 e 5 giugno Pisa diventa capitale della pizza

La manifestazione si svolgerà al Giardino Scotto: in programma il contest per eleggere il miglior pizzaiolo della città, molti approfondimenti su ingredienti e modalità di preparazione e ovviamente gli stand per la degustazione

La presentazione della manifestazione

Pisa sarà il centro di gravità della pizza per due giorni. Il 4 e 5 giugno, al Giardino Scotto, Confcommercio e Cna proporranno la prima edizione del Pizza Pisa Festival: una kermesse interamente dedicata al piatto italiano più famoso nel mondo e a tutte le sue declinazioni, interpretazioni, sfumature e particolarità. Saranno due giorni nei quali i pizzaioli di Pisa e provincia potranno sfidarsi nel contest 'Trofeo San Ranieri': una giuria composta da esperti del settore decreterà il maestro più talentuoso. La Camera di Commercio di Pisa, punto di riferimento per le altre due associazioni di categoria cittadine nell'organizzazione del festival, plaude all'iniziativa con le parole del suo presidente Valter Tamburini: "Creare un festival dedicato all'alimento della cucina italiana più famoso, apprezzato e diffuso nel mondo, proprio a Pisa è un punto di partenza incredibile. Oltre ai cittadini, sicuramente moltissimi turisti popoleranno gli stand gastronomici e apprezzeranno le pizze prodotte con tantissimi ingredienti dal nostro territorio".

Il programma dell'evento

L'attenzione alla provenienza delle materie prime sarà infatti una delle peculiarità richieste dagli organizzatori alle pizzerie e ai pizzaioli che prenderanno parte al festival, sia nel contest che come stand nell'area destinata alla degustazione per i visitatori. "La pizza può sembrare un prodotto semplice - commentano Federica Grassini (presidente Confcommercio) e Matteo Giusti (presidente Cna) - in realtà la si può diversificare in moltissimi modi sfruttando le tipicità territoriali. Da questo punto di vista l'area pisana offre delle particolarità e delle opportunità uniche: ecco perché il festival può diventare un ottimo propulsore per il turismo". "Ritengo importante sottolineare anche la location scelta per il festival - conclude Giusti - il Giardino Scotto è un sito che esce dal tradizionale tracciato turistico proposto ai fruitori della nostra città. Offrire dei nuovi punti di vista di Pisa ai turisti è vitale per il nostro tessuto commerciale, artigianale e gastronomico".

Accanto alla sfida fra i maestri pizzaioli ovviamente ci saranno anche molti altri appuntamenti dedicati alle varie sfaccettature - tecniche, pratiche e storiche - della pizza, dei suoi ingredienti e della sua preparazione: uno di questi sarà il laboratorio dedicato ai più piccoli, tenuto da Stefano Bernardeschi a partire dalle 16 del 4 giugno. Dalle 18, in entrambi i giorni, si succederanno anche seminari, show cooking e lezioni rivolti ai più grandi. Dalle 18 apriranno anche gli stand gastronomici: l'ingresso è gratuito, mentre la consumazione è a pagamento.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuova Arena: mobilità e parcheggi a Porta a Lucca al centro dell'assemblea pubblica

  • Economia

    'Terre di Pisa': 26 Comuni uniti per lanciare il territorio

  • Cronaca

    Pontedera: la videosorveglianza si espande 'Fuori del Ponte'

  • Cronaca

    RadioEco ancora in onda: rinnovata la convenzione con l'Università

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Trovato morto a Londra in un cassonetto giovane 23enne di Montopoli

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento