Presentazione del libro 'Il Paese di Millelingue' nell’Auditorium dell’Opera del Duomo

La felicità è in una favola scritta da una nonna per il suo nipotino. Dopo il successo de “Il Grillo del rosmarino”, Chiara Cesetti, la nonna-scrittrice, torna a raccontare ai bambini una nuova storia piena di dolcezza e con un bellissimo messaggio. Con l’organizzazione di EppursiMuove, l’associazione nata due anni fa dal sodalizio fra Stefania Bargagna, neuropsichiatra infantile della Stella Maris, e un gruppo di mamme e terapisti, domenica 15 dicembre, alle 16.45 nell’Auditorium dell’Opera del Duomo, sarà presentato il libro “Il Paese di Millelingue”, pubblicato da Pacini Editore, scritto da Chiara Cesetti, nonna e insegnante, e illustrato da Tiziana Morrone. Assieme all’autrice, parteciperanno l’attrice Ilaria Piaggesi, che leggerà alcune pagine del libro, e l’orchestra “Suoni Bianchi”, composta dagli allievi dei laboratori di musica Ensemble Bacchelli e della scuola di musica Litorale Pisano diretti da Marta Degl’Innocenti.  Il contributo per il libro sarà devoluto per intero ai progetti della Asd Eppursimuove.

“La felicità è come un mazzetto di erbe profumate e bisogna trovare la giusta misura di ognuna per avere il profumo perfetto”, sono le parole del saggio pastore Gesuino scritte da Chiara Cesetti che, dopo il successo de “Il Grillo del rosmarino”, adesso dedica al nipote Leo un'altra dolcissima storia che ha in sé un importante insegnamento. “I nonni queste cose le sanno. Nel loro mazzetto profumato – spiega l’autrice - c’è la gioia di raccontare una favola ai nipotini, oppure scrivere per loro una storia e pensare a chi potrà leggerla o ascoltarla. Questa favola – aggiunge - è per tutti i bambini che dall’alto della loro saggezza guardano il mondo con occhi puliti e vedono oltre il limite delle apparenze”.

L’associazione in breve:

Nata due anni fa, senza scopo di lucro, l’associazione Eppur si muove ha preso ha preso in prestito il nome dal motto lanciato dal grande scienziato Galileo Galilei nell’osservare il movimento della terra. Lo scopo dell’associazione è infatti quello di far giocare i bambini disabili con il proprio corpo, anche quando esso ha seri problemi motori e in apparenza tutto sembra immobile. Eppur si muove si rivolge anche agli adulti con disabilità intellettiva e collabora con le scuole superiori e l’università per allargare la partecipazione alla popolazione “non disabile”. L’associazione offre infine sostegno e formazione per genitori ed educatori ed è promotrice di progetti nelle scuole per favorire l’inclusione scolastica e considerare la “diversità” come autentica risorsa.

Il consiglio direttivo e le fondatrici: Stefania Bargagna, presidente e neuropsichiatra infantile, Paola Gabriele, vicepresidente, mamma e proprietaria di NestHub, sede dell’associazione, Maria Giovanna Carrieri, terapista psicomotricità, Alessandra Testi, psicologa, Claudia Vincenti, mamma, Eva Ferral, mamma, Rosalia Barca, mamma.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Impariamo a fare le pastafrolle

    • solo domani
    • 22 febbraio 2020
    • Agriturismo Al Palazzaccio
  • 'Gufando'

    • 23 febbraio 2020
    • Proloco Coltano
  • Festa di Carnevale del Cep

    • Gratis
    • 23 febbraio 2020
    • Cep

I più visti

  • Carnevale di Orentano

    • solo domani
    • 23 febbraio 2020
    • Orentano
  • Carnevale di Bientina

    • solo domani
    • 23 febbraio 2020
  • 'Dalle macchine di Leonardo all’Industria 4.0', mostra al Museo Piaggio di Pontedera

    • dal 30 novembre 2019 al 29 febbraio 2020
    • Museo Piaggio
  • Territorio, comunità, architettura nella Toscana di Olivetti

    • Gratis
    • dal 20 dicembre 2019 al 13 aprile 2020
    • Museo della Grafica
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    PisaToday è in caricamento