Senza Filo Music Contest 2016

Sette anni di musica acustica di qualsiasi genere e di qualsiasi età: questo è il concorso musicale radicalmente acustico e a emissioni zero unico nel suo genere organizzato e ideato dal Cantiere Sanbernardo

Settima edizione per il Senza Filo Music Contest, il concorso musicale radicalmente acustico e ad emissioni zero unico nel suo genere, organizzato e ideato dal Cantiere Sanbernardo di Pisa in via Pietro Gori. Cinque sono invece gli appuntamenti del contest, ormai imprescindibile evento dell'autunno pisano, che avrà inizio giovedì 3 novembre (ore 20.30) e proseguirà nei giovedì 10, 17, 24, mentre la finale nella quale confluiranno i quattro gruppi finalisti a contendersi primo, secondo e terzo premio sarà sabato 26.

Senza Filo Music Contest rimane nel panorama culturale pisano una vera e propria festa della musica con otto gruppi in gara, undici Apparizioni musicali, cinque Special Guest: tutta musica acusticissima, allestimenti con riciclo creativo, risparmio energetico, atmosfere d'altri tempi. Il tutto senza amplificatori, cavi, microfoni, rumori eccessivi. Solo musica suonata e cantata come all'origine dei tempi.

Anche quest'anno Senza Filo ha selezionato gruppi di grande qualità tra le tantissime band che da tutta Italia hanno inviato il loro materiale e che metteranno a dura prova i giudizi della sempre variegata giuria di esperti. Ad inaugurare la gara giovedì 3 novembre saranno il gruppo pistoiese alternative/funk-rock dei Piqued Jacks (Andrea Lazzeretti, Francesco Cugia, Francesco Bini, Damiano Beritelli), che si scontrerà con Neverwhere, progetto solista del torinese Michele Sarda (bassista di New Adventures in Lo-Fi e Caplan, chitarrista degli American Splendor). Giovedì 10 novembre sarà invece la volta della sfida tra il duo pop-folk palermitano The Young Folks (Alessio Bellone, Chiara Ferrara) e Lorenzo Niccolini con il suo originale repertorio di chitarra fingerstyle. Giovedì 17 in gara il quartetto acustico di musiche dal sud del mondo Dans La Rue (Simone Baggia, Marco Galli, David Domilici, Flavia Restuccia) che sfiderà i perugini Lift (Giulia Giovagnoli, Baz, Sara Ciabucchi, Marco Olivo) con la loro miscela pop-rock. Infine l'ultima eliminatoria, giovedì 24, vedrà il duo sognante Zwilli & the Spinning top (Sara Zilli e Mariaclara Verdelli) sfidare la band indie-folk rock anconetana dei Clipper (Lorenzo Romagnoli, Dave Marino, Toni Guazzaroni, Fepo).

Senza Filo non si esaurisce nella sola gara tra band, ma celebra anche la musica nella sua naturalità primordiale e così, come da tradizione, ogni sera ospita alcuni professionisti della musica provenienti dai più disparati mondi che presentano in chiave acustica il proprio progetto musicale. I nomi di quest'anno in ordine di apparizione sono: Paolo Benvegnù (giovedì 3) chitarrista-cantante fondatore degli Scisma (gruppo alternative-rock italiano); Bengala, la nuova avventura dei Sonalastrana, big band afrofunk che farà tremare la chiesa (giovedì 10); il Libero Coro Bonamici diretto da Ilaria Bellucci con ben trenta elementi (giovedì 17); il trio punk di Prato Solki (giovedì 24) con uno speciale set acustico pensato per Senza Filo e infine (sabato 26) il grande Tommaso Novi che presenterà un nuovo spettacolo pianoforte e voce.

E sempre la musica dal vivo è protagonista in tutte le pause, i cambiopalco, gli inframezzi, dove ad intrattenere il pubblico la tradizione vuole che ci siano le Apparizioni Musicali: gruppi desiderosi di mettersi in gioco e suonare o cantare in quella incredibile atmosfera che solo Senza Filo sa creare. Ecco i gruppi che intratterranno il pubblico in questa edizione: The drunken willow, Nicht Rieben (giovedì 3), Bernardo Sommani, Coro Popolare MirinCoro (giovedì 10), Mauro La Mancusa Trio e Felice Pantone (giovedì 17), JoSEphine e Tommaso Novi Preview (giovedì 24), infine il Trio Cantagallo, Teatro Cantiere, The Royal Highland Company Pipes and Drums (sabato 26).

Ogni sera di Senza Filo Music Contest potrete godervi un po' di musica in pace suonata dalle Apparizioni musicali già dalle ore 20.30 mentre vi perdete nel nuovo allestimento scenografico dedicato all'antica arte giapponese dell'Origami, declinata in stile Senza Filo al recupero e riutilizzo, in questo caso della carta. Anche quest'anno l'allestimento della scenografia ha creato un vero e proprio team di lavoro che insieme ha creato le suggestive atmosfere nelle quali potrete tuffarvi per un mese intero.

Senza Filo Music Contest è un progetto organizzato e gestito interamente da volontari, in primis dell'Associazione Cantiere Sanbernardo promotrice dell'evento, e numerosi artisti, tecnici, esperti di musica, associazioni, negozi, singole persone, gruppi, associazioni che hanno donato letteralmente la collaborazione mettendo a disposizione servizi o premi. Tutto ciò per portare avanti una pratica collaborativa a "budget zero" iniziata nel 2010: un modo forse inusuale, ma assai pratico per rispondere con creatività all'incombente crisi economica. I premi, ad esempio, sono tutti messi in palio dagli sponsor, così come servizi di promozione, report video e fotografici, cibo e bevande per l'accoglienza degli artisti, parti di allestimento, strumenti musicali usati durante le serate e così via. In questo modo Senza Filo riesce ad andare oltre la sola musica per abbracciare allestimenti artistici sui generis, suggestiva illuminazione a risparmio energetico, street art, cibo a km zero, produzione di improbabili energie alternative, riciclaggio artistico, report fotografici, e molto altro ancora. Insomma, un contest unico in Italia.

Tutte le serate di Senza Filo Music Contest sono a ingresso gratuito

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Residente a Pisa in quarantena: è entrato in contatto con l'uomo positivo a Pescia

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

Torna su
PisaToday è in caricamento