Teatro Verdi di Pisa: presentato il programma 2019/2020

Appuntamenti per tutti i gusti, dai grandi classici alla prosa più leggera con Ale & Franz e Lello Arena

Com’è ormai tradizione da anni, a fine giugno la Fondazione Teatro di Pisa ha presentato alla città le prossime stagioni in programma al Teatro Verdi a partire dal mese di ottobre, in una affollata iniziativa pubblica che ha visto intervenire la Presidente della Fondazione Teatro di Pisa Patrizia Paoletti Tangheroni, la Presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus Beatrice Magnolfi e i direttori artistici delle Stagioni: Stefano Vizioli per la Stagione Lirica, Silvano Patacca per la Stagione di Prosa e la Stagione di Danza e Carlo Boccadoro per la Stagione 'I Concerti della Normale'.

A caratterizzare i programmi si conferma la scelta di proporre nomi e titoli più noti intrecciati con proposte in grado di suscitare curiosità, allargare gli orizzonti e, perché no, provocare discussione, con in più alcuni fil rouge che mettono in connessione i diversi cartelloni.

La prima ad iniziare sarà la Stagione Lirica, la terza firmata dal direttore artistico Stefano Vizioli. Il 12 ottobre (seconda recita il 13) il sipario si alzerà su un capolavoro del 1669, 'L’Empio punito' di Alessandro Melani, ovvero la prima opera in assoluto sul più celebre libertino di tutti i tempi, Don Giovanni.

Con un grande classico goldoniano, 'La Locandiera', si apre il 2 novembre (replica il 3) la Stagione di Prosa, frutto dello stretto e consolidato rapporto di partnership fra il Teatro di Pisa, e il suo direttore artistico per la prosa e la danza Silvano Patacca, e Fondazione Toscana Spettacolo onlus. Un titolo inaugurale di stampo toscano, a partire dalla compagnia Arca Azzurra Teatro (che lo coproduce insieme al Teatro Stabile di Verona) e dalla felicissima Mirandolina di Amanda Sandrelli. Adattamento e drammaturgia sono di Francesco Niccolini, che firma anche la regia insieme con Paolo Valerio.

Cinque grandi titoli nella Stagione di Danza, realizzata anch’essa insieme con Fondazione Toscana Spettacolo onlus, con altrettanti grandi protagonisti, tra tradizione e contemporaneità. Inaugurazione il 9 novembre con la prima nazionale del nuovo spettacolo di Luciano Padovani per la sua compagnia Naturalis Labor: 'Cinderella Tango'. Una Cenerentola dal sapore dickensiano dove il tango e la danza irrompono con la loro forza e vitalità e un formidabile cast di dodici danzatori.

Qualche accenno, infine alla prossima Stagione dei Concerti della Normale, la terza firmata dal direttore artistico Carlo Boccadoro, che verrà presentata in conferenza stampa a settembre e che si aprirà come da tradizione il 18 ottobre, data in cui cade l’anniversario del Decreto di Fondazione della Scuola. La Stagione vedrà artisti diversi provenienti da esperienze musicali molto differenti tra loro. Non mancheranno i grandi classici, con pagine imprescindibili del repertorio di Mozart, Schubert, Schumann Vivaldi e molti altri, che dialogheranno con pagine della contemporaneità (tra cui un'importante lavoro appositamente commissionato a uno dei maggiori autori viventi) e del Novecento storico. Proseguirà l'apertura verso il mondo dell'improvvisazione e, per la prima volta, verso il patrimonio popolare italiano, ricco di veri e proprio gioielli musicali che non sempre riescono ad ottenere l'attenzione che meriterebbero.

Programma completo sul sito del Teatro Verdi.

Biglietti

Per quanto riguarda Lirica, prosa e Danza, diverse novità sul piano degli abbonamenti e dei biglietti, fra cui spicca l’introduzione di un mini pacchetto trasversale alle stagioni. Queste le tempistiche per le campagne abbonamenti: da ora fino al 19 luglio per le riconferme e le promozionali di Circoli e Associazioni in rapporto organizzato con il Teatro; dal 3 al 13 settembre le riconferme dei vecchi abbonati, dal 18 al 27 settembre i nuovi abbonamenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • 'L'Amica geniale' saluta Pisa: terminate le riprese della fiction Rai

Torna su
PisaToday è in caricamento