Teatro: 'Quando la moglie è in vacanza' con Massimo Ghini ed Elena Santarelli

Domenica 15 marzo si chiude la stagione teatrale del Teatro Persio Flacco ideata da Fondazione Toscana Spettacolo, Comune di Volterra e Accademia dei Riuniti e sostenuta dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra e dalla Cassa di Risparmio di Volterra Spa. Una stagione di successo che ha visto susseguirsi sull'ottocentesco palco del Persio Flacco artisti di grosso calibro come Amanda Sandrelli, Sergio Muniz, Marina Massironi, Anna Galiena, Marco Columbro e Gaia De Laurentiis, ma anche produzioni e compagnie toscane come l'Arca Azzurra e Katia Beni, Maria Lo Presti e Sonia Grassi (in arte Le Galline). Domenica alle 21:15 sarà il turno di Massimo Ghini e Elena Santarelli con la trasposizione teatrale di un classico del cinema hollywoodiano Quando la moglie è in vacanza con l'irresistibile Marylin Monroe qui interpretata da una graziosa Elena Santarelli che seduce un simpatico Massimo Ghini.

Il testo di George Axelrod debuttò a Broadway nel 1952 con un notevole successo di critica e pubblico. Ma la sua vera consacrazione internazionale avvenne nel 1955 attraverso l'adattamento cinematografico di Billy Wilder, che in molti ricordano per la scena della gonna di Marylin Monroe sollevata dall'aria della metropolitana. Nel 2000 la commedia è stata inserita, dall'American Film Institute, al 51° posto tra le cento migliori commedie americane di tutti i tempi. La commedia, che inizialmente si intitolava "The 7 years itch" (Il "prurito" del settimo anno) è una feroce satira di costume contro il perbenismo di una certa "middle class" che sembra non avere epoche e che viene messa a confronto con le ambizioni di una ragazza che cerca di ridisegnare una propria personalità attraverso l'impegno nel mondo patinato della pubblicità, della moda o dello spettacolo in generale. Fa da detonatore la prorompente fisicità della ragazza che come un uragano entra nella banale quotidianità di un maschio irrisolto. Un maschile che più che subire l'attrazione femminile sembra essere spaventato da quell'apparentemente irraggiungibile opportunità.

La commedia nella versione italiana di D'Alatri, viene ambientata nella Roma dei nostri giorni, le fanno da cornice le musiche di Renato Zero, appositamente create per lo spettacolo, e Riccardo, al cinema Tom Ewell, interpretato da Massimo Ghini è un editore simpatizzante di sinistra, che viene "scombussolato" dall'arrivo della nuova vicina di casa, un'esuberante ragazza di Latina, Elena Santarelli.

Ad accogliere il pubblico del Persio Flacco come sempre ci sarà Degusta il teatro, a partire dalle 20.30 degustazioni di vini a cura della Fisar e di prodotti locali, a cura della Filiera corta e dell'Emporio del gusto, il tutto con l'accompagnamento musicale degli allievi dell'Accademia della musica Città di Volterra.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Enrico Brignano in 'Un'ora sola vi vorrei' in piazza dei Cavalieri

    • 28 agosto 2019
    • Piazza dei Cavalieri
  • Mostra su Alfred Hitchcock

    • dal 7 aprile al 1 settembre 2019
    • Museo della Grafica
  • Fuochi d'artificio a Marina di Pisa

    • solo oggi
    • Gratis
    • 24 agosto 2019
    • Lungomare di Marina di Pisa
  • Mura di Pisa in notturna

    • solo domani
    • 25 agosto 2019
    • Mura di Pisa
Torna su
PisaToday è in caricamento