Tutto pronto per la mostra di Wassily Kandinsky a Palazzo Blu

Dal 13 ottobre al 3 febbraio, Palazzo Blu ospiterà cinquanta opere del pittore russo Wassily kandinsky. La mostra si configura come la più vasta rassegna dedicata in Italia al padre dell'astrazione

"Un uomo capace di rovesciare le montagne" diceva Franz Marc, descrivendo l'amico e collega Wassily Kandinsky, che con la sua concezione di linguaggio pittorico rivoluzionò l'arte del XX secolo, profondamente legata al mondo astratto e ricca di variazioni che riportano alla dimensione del sogno.kandinsky disegna-2 Le sue forme geometriche e i cerchi sembrano prendere vita, guidati dall'armonia del colore e della musica.

L'artista, nato a Mosca nel 1866 e morto a Neuilly-sur-Seine nel nel 1944, è considerato uno dei padri fondatori della pittura astratta. Pisa potrà finalmete apprezzare dal vivo i capolavori del maestro russo nella mostra di Palazzo Blu, dal 13 ottobre al 3 febbraio.

Con circa 50 opere, la mostra  si configura come la più vasta rassegna dedicata in Italia al padre dell’astrazione: ripercorrerà, attraverso un’importante selezione di opere provenienti dal Museo di Stato di San Pietroburgo e da altri importanti musei russi, il periodo fra il 1901 e il 1922: quando Kandinsky lascia definitivamente la Russia Sovietica, che pure aveva sostenuto nei primi anni della rivoluzione.

Le mostre precedenti di Palazzo Blu: Chagall, Mirò e Picasso hanno superato i 70 mila visitatori.  Altrettanti ne sono previsti per l'esposizione delle opere di Kandinsky, che costituisce  un'ottima opportunità per continuare a incrementare il turismo cittadino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

Torna su
PisaToday è in caricamento