Università: come orientarsi fra le facoltà degli atenei pisani

Usciti dalla scuola, si inizia a fare sul serio: la scelta della facoltà giusta e la costruzione delle basi per il proprio futuro. Ecco la nostra guida per gli atenei di Pisa

Una volta completato il percorso di studi con il diploma di maturità, molti si trovano spiazzati di fronte alle diverse strade da prendere. C'è che decide di buttarsi nel mondo del lavoro, chi invece sceglie di approfondire la propria preparazione con dei corsi di formazione propedeutici all'ingresso in azienda. E poi ci sono le persone che scelgono di proseguire gli studi intraprendendo il percorso universitario

Mai scelta potrebbe essere più articolata e complessa, visto il vastissimo numero di facoltà e corsi di studio attivati negli anni e le diverse opportunità lavorative garantite dalle differenti lauree. Ecco perché per arrivare alla decisione giusta sono fondamentali i consigli degli amici, magari anche di quelli più grandi, che l'università l'hanno già fatta. Così come dei genitori e dei parenti più stretti. Noi vi forniamo un breve vademecum che potrebbe risultarvi utile nella scelta.

1. Quale università scegliere: predisposizioni ed interessi

Il primo elemento da considerare sono le nostre predisposizioni e gli interessi personali. È fondamentale scegliere una facoltà seguendo non solo i nostri sogni, ma anche le nostre attitudini. Qui ci vengono in aiuto i test attitudinali, quiz facilmente reperibili anche online che  permettono di capire quali sono le nostre inclinazioni per un determinato campo e anche i nostri limiti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole superiori militari: tutto quello che c'è da sapere prima dell'iscrizione

  • Corso base per volontari della Croce Rossa Italiana: tutte le informazioni utili

  • Come ordinare i libri scolastici: dalle elementari alle superiori, prenota online e ricevi i testi a casa in 24 ore

Torna su
PisaToday è in caricamento