Città più 'smart' d'Italia: Pisa al tredicesimo posto

E' quanto emerge dal rapporto annuale ICity Rate 2017. Tra le città toscane meglio di Pisa fa solo Firenze che si piazza sul gradino più basso del podio

Pisa è la tredicesima Smart City più avanzata d'Italia e la seconda in Toscana dietro Firenze, che si posiziona sul gradino più basso del podio a livello nazionale, dopo Milano e Bologna. E' quanto emerge da 'ICity Rate 2017', il rapporto annuale realizzato da FPA, società del gruppo Digital360, per fotografare la situazione delle città italiane nel percorso per diventare 'smart', ovvero più vicine ai bisogni dei cittadini, più inclusive e più vivibili.

FPA ha individuato e analizzato 15 dimensioni urbane che in ambito nazionale e internazionale definiscono traguardi per le città (contrasto alla povertà, istruzione, aria e acqua, energia, crescita economica, occupazione, turismo e cultura, ricerca e innovazione, trasformazione digitale e trasparenza, mobilità sostenibile, rifiuti, verde pubblico, suolo e territorio, legalità e sicurezza, governance). Le dimensioni tengono insieme 113 indicatori che consentono di stilare la classifica finale tra 106 comuni capoluogo. 

Le città più smart si trovano per lo più al nord-est ma il nord ovest è vicino e il centro si scosta di poco soprattutto grazie alla qualità delle risorse naturali e alle politiche di salvaguardia. Il Sud invece è molto indietro rispetto al resto d'Italia. Tra le città toscane, dopo Firenze e Pisa, troviamo Siena (26ª), Arezzo (34ª), Prato (40ª), Livorno (49ª), Lucca (50ª) Pistoia (59ª) e Massa (63°). Pisa migliora inoltre di due posizioni rispetto all'ultimo rapporto del 2016.

Scendendo più nel dettaglio Pisa si colloca al 4° posto nazionale per dimensione del verde urbano (dietro Venezia, Messina e Matera) e per occupazione (dietro Milano, Bologna e Firenze). Buono il piazzamento anche per quanto riguarda la governance e la partecipazione, dimensione in cui Pisa occupa la 5ª posizione in Italia. La città della Torre si colloca poi all'8ª piazza per quanto riguarda l'istruzione, alla 10ª per suolo e territorio (capacità di far fronte al rischio idrogeologico), alla 20ª per cultura e turismo e per mobilità sostenibile, alla 21ª per misure di contrasto alla povertà, alla 24ª per efficienza energetica, alla 27ª per crescita economica e alla 30ª in fatto di innovazione digitale.

Pisa si colloca inoltre alla 54ª posizione a livello nazionale per la capacità di investire in ricerca e innovazione e al 60° posto per efficienza idirca e qualità dell'aria, all'86ª posizione per quanto riguarda la legalità e la sicurezza e al 101° posto per capacità di gestione dei rifiuti urbani.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (7)

  • La classifica è bria'a

  • Ma mi facciano il piacere!

  • Ragazzi... su 106 città ci siamo piazzati 101 esimi per la gestione dei rifiuti! Ma ci rendiamo conto?! È scandaloso!

  • becchi e bastonati. ci prendono per i fondelli anche le statistiche

  • 101esimo posto per la (in)capacità di gestione dei rifiuti urbani.

  • Tra le città più vicine ai bisogni dei cittadini? Chi ha stilato questa classifica? Chiunque viva in città sa che è completamente falsa!

    • Non farci caso, era ubriaco.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuova Arena: mobilità e parcheggi a Porta a Lucca al centro dell'assemblea pubblica

  • Economia

    'Terre di Pisa': 26 Comuni uniti per lanciare il territorio

  • Cronaca

    Pontedera: la videosorveglianza si espande 'Fuori del Ponte'

  • Cronaca

    RadioEco ancora in onda: rinnovata la convenzione con l'Università

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Trovato morto a Londra in un cassonetto giovane 23enne di Montopoli

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento