'Puliamo a Fondo': 30 subacquei rimuovono i rifiuti dal mare di Marina di Pisa

Gli sportivi del Gorgona Club Pisa entreranno in azione la mattina di sabato

Saranno più di trenta i subacquei del Gorgona Club Pisa a partecipare all’iniziativa 'Puliamo a Fondo' in programma sabato 15 giugno. Appuntamento alle ore 9 in Piazza Baleari a Marina di Pisa. I subacquei, coadiuvati da altri soci sia a terra che su imbarcazioni, puliranno un tratto di fondale antistante Marina di Pisa, con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza sullo stato del mare pisano.

Il Gorgona Club Pisa si è sempre mostrato sensibile alla tematica ambientale, con particolare attenzione a quella marina, anche attraverso aiuti concreti come la pulizia del tratto di mare di fronte ad Antignano a Livorno insieme ad altri circoli ed associazioni, dopo l'alluvione del 2017. "Ringrazio i volontari subacquei del Gorgona Club Pisa - dichiara l’assessore all’ambiente Filippo Bedini - per questa utile iniziativa di pulizia del fondo del litorale, che ben serve a sensibilizzare al tema del corretto conferimento dei rifiuti di plastica, fondamentale per evitare i danni ambientali prodotti dall’abbandono di materiali non biodegradabili sulla costa e in mare".

L’iniziativa 'Puliamo a Fondo' è realizzato con il patrocinio del Comune di Pisa. In caso di maltempo la manifestazione verrà rimandata di una settimana.

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • A Cascina inaugurato il punto vendita Bricofer

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

  • Scontro auto-camion sull'Arnaccio: conducente incastrato nell'abitacolo

Torna su
PisaToday è in caricamento