Raccolta differenziata a Calcinaia: superata la soglia dell'81%

Dati confortanti anche sulla riduzione della produzione di rifiuti

Sono dati più che confortanti, per il Comune di Calcinaia, quelli che arrivano dal fronte della gestione dei rifiuti. A tariffazione puntuale a regime, sono ora i dettagli a mantenere o incrementare i risultati raggiunti. Nei primi tre mesi del 2018 la raccolta differenziata del Comune di Calcinaia è salita all'81,71%, quasi due punti percentuali in più rispetto all'ultima rilevazione, un numero che detta nel passo in un contesto provinciale.

Nel confronto con l'anno scorso, nei primi tre mesi del 2018 si registra infatti un consistente +12,95% nella raccolta del multimateriale leggero, un +13,07% nella raccolta del vetro ed un +8,73% nella raccolta del rifiuto organico. Dati a cui fa da contraltare il corposo -55,4% nella raccolta degli sfalci e delle potature, percentuale che può fare comunque contenti in concittadini, considerato che la misura restrittiva imposta dall'amministrazione alla Stazione Ecologica per questa tipologia di rifiuto pare aver scoraggiato quelle persone che fino allo scorso anno riversavano al Centro di Raccolta tonnellate e tonnellate di sfalci, con ogni probabilità provenienti da attività private.

Il migliore dato in assoluto è sicuramente il -15,66% ottenuto sulla frazione indifferenziata. Una riduzione che va a colpire proprio quella tipologia di rifiuto che si era cercato di minimizzare con l'introduzione della tariffazione puntuale. Il rifiuto indifferenziato è quello che incide di più sulla salute dell'ambiente, quello che costa di più per il suo smaltimento. "Questo decremento è assolutamente confortante - scrive il Comune - e in linea con lo strabiliante risultato che ha portato ad una riduzione della bolletta dei rifiuti per l'80% della popolazione calcinaiola e fornacettese. Tanto che nel nostro Comune rispetto ad altre tariffe (come acqua, luce e gas), la Tari è certamente la più economica".

A chiusura arriva infine il dato complessivo che parla di un -4,9% di rifiuto totale nel Comune di Calcinaia, segno che l'attenzione dei cittadini nei confronti dell'ambiente è cresciuta anche rispetto allo scorso anno, si cerca di sprecare meno risorse, di produrre meno scarti e di differenziare meglio. A Calcinaia è possibile scaricare gratuitamente sul proprio smartphone la app 'Il Riciclario' per essere sempre aggiornati sulla raccolta e che dal mese di giugno, come da calendario, partirà il terzo ritiro settimanale del rifiuto organico.

Al pari, prosegue anche l'impegno degli 'Acchiapparifiuto': giovedì 3 maggio gli operatori della Cooperativa Sociale Ponteverde, con il dipendente comunale addetto, hanno passato rassegna alcune zone di Fornacette bisognose di essere ripulite dai rifiuti abbandonati. Le zone interessate sono state, nello specifico, l'argine del Canale Emissario di Fornacette, più la zona pedonale dell'Emissario fino al confine con la frazione di Pardossi.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    In aumento le donne che si rivolgono al centro anti-violenza

  • Cronaca

    Droga: 114 grammi di marijuana nascosta in piazza dei Cavalieri

  • Cronaca

    In difesa degli oranghi: Greenpeace a Pisa per dire no all'olio di palma

  • Meteo

    Vento in provincia: prorogata l'allerta meteo

I più letti della settimana

  • Rapisce, droga e violenta una donna per giorni: arrestato 54enne

  • Albero crolla su un'auto lungo la Tosco-Romagnola: ferito il conducente

  • Il Comune di Pisa esce dalla rete 'Ready': niente più politiche per i diritti LGBTI

  • Programma di mandato: ecco gli obiettivi del sindaco Conti

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 17 e 18 novembre

  • In Toscana preservativi gratis a tutti gli under 26

Torna su
PisaToday è in caricamento