Mobilità sostenibile: la Bicistaffetta arriverà a Pisa

I partecipati alla manifestazione promossa da Fiab sono partiti da Ventimiglia e concluderanno il loro percorso nel Parco di San Rossore

Promuovere la realizzazione della rete ciclabile nazionale e sensibilizzare, lungo il percorso, i rappresentanti delle istituzioni e le comunità locali sui temi delle infrastrutture di rete e dei servizi per la mobilità ciclistica e per il cicloturismo. Questo l’obiettivo di Fiab (Federazione italiana amici della bicicletta) per la 17ª edizione della Bicistaffetta, il tradizionale appuntamento che si ripropone annualmente e che, partito dal confine con la Francia, si concluderà a Pisa il prossimo 30 settembre. Sono oltre cinquanta gli ambasciatori che hanno lasciato domenica scorsa Ventimiglia per raggiungere la destinazione finale, il Parco di San Rossore.

Il turismo in bicicletta è in fortissima crescita e muove un bilancio di circa 3,2 miliardi di euro solo per l’Italia. Fiab ha scelto di mappare quest’anno il tratto settentrionale della Ciclovia Tirrenica (itinerario Bicitalia 19) per un totale di 444 chilometri, percorso identificato anche dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti come prioritario nei finanziamenti della ciclabilità nazionale, in considerazione dell’impegno già dimostrato dalle Regioni Liguria e Toscana sulla mobilità sostenibile. La settima e ultima tappa, di trenta chilometri, sabato 30 settembre raggiungerà da Viareggio il parco di San Rossore dopo aver toccato Marina di Vecchiano e Migliarino.
Parallelamente parte il 29 settembre, in senso contrario, una pedalata di due giorni organizzata da FIAB Grossetociclabile e Legambiente Grosseto, per promuovere idealmente il collegamento di Bicistaffetta fino alla Maremma. Da Grosseto in direzione nord il gruppo raggiungerà il punto di arrivo di Bicistaffetta, per unirsi agli ambasciatori della manifestazione sabato 30 al Parco di San Rossore a Pisa.
Qui lo stesso giorno ha luogo anche l'evento di lancio del progetto 'Itinerari turistici sostenibili' del Programma Interreg Italia - Francia Marittimo promosso dalla Regione Toscana. Con il titolo 'Mobilità e turismo sostenibile: un’opportunità per la cooperazione transfrontaliera', esperti e rappresentanti istituzionali italiani e francesi affronteranno temi relativi ai finanziamenti europei e nazionali, alla governance e agli standard delle ciclovie.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pisa usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    San Giuliano Terme: si sente male al campo di calcetto e muore

  • Cronaca

    Mafia: archiviata l'inchiesta a carico dell'imprenditore Bulgarella

  • Cronaca

    Bus turistici all'aeroporto: vigili schierati agli accessi, continua il braccio di ferro

  • Cronaca

    Si naviga gratis anche in ospedale: si allarga la rete wireless del Comune

I più letti della settimana

  • Pisa misteriosa: sei luoghi, in città e in provincia, dove accadono cose ai 'confini della realtà'

  • 5 gite fuori porta in Toscana per il Ponte del Primo Maggio

  • Bucano la gomma dell'auto e tentano il furto: "Girano con il coltello, fate attenzione"

  • Scontro nella notte a San Giovanni alla Vena: 4 feriti

  • Primo Maggio: gli eventi in programma a Pisa e provincia

  • A Marina di Pisa nasce il consorzio 'Le lumache del Parco'

Torna su
PisaToday è in caricamento