Bando per associazioni sociali e sanitarie: scadenza 18 novembre

Il bando vuole incrementare le risorse alle associazioni, fondazioni o altri soggetti privati senza scopo di lucro

La Giunta comunale di Pisa lo scorso ottobre ha approvato un atto di indirizzo per la creazione di un bando a sostegno delle associazioni che operano nel settore sociale, socioassistenziale e sanitario attraverso l’erogazione di contributi.
Il bando, al quale sono destinati 19mila euro, ha l’obiettivo di incrementare le risorse alle associazioni, fondazioni o altri soggetti privati senza scopo di lucro, attivi da almeno due anni. La modulistica e tutte le informazioni sono reperibili sul sito del Comune di Pisa; il bando scade lunedì 18 novembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la formazione della graduatoria, le proposte saranno valutate in base allo scopo e alla finalità del soggetto richiedente, alla coerenza con le linee programmatiche dell’amministrazione, alla rilevanza delle attività sul territorio e alla loro qualità, oltre alla capacità di autofinanziamento e la chiarezza nella presentazione delle attività, dei contenuti e degli obiettivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Il Giugno Pisano si farà: "Eventi simbolici per dare continuità alla tradizione"

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento