Elezioni Europee: guida a come fare per i cittadini degli altri paesi 

Si può fare domanda al Comune di Pisa entro il 25 febbraio

In occasione della prossima elezione del Parlamento europeo, fissata tra il 23 e il 26 maggio, anche i cittadini degli altri Paesi dell’Unione Europea residenti a Pisa potranno votare in Italia per i membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia, inoltrando apposita domanda al sindaco.

La domanda, disponibile sia sul sito internet del Comune che sul sito del Ministero dell’Interno, dovrà essere presentata agli uffici comunali o spedita mediante raccomandata entro il 25 febbraio (in caso di recapito a mezzo posta, la domanda dovrà essere corredata da copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore).

Gli uffici comunali comunicheranno tempestivamente l’esito della domanda. In caso di accoglimento, gli interessati riceveranno la tessera elettorale con l’indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare. La domanda sarà inviata a tutti i cittadini comunitari insieme ad una comunicazione esplicativa. Per tutte le informazioni sulla compilazione della domanda, visitare la pagina Avviso per cittadini dell'Unione Europea residenti.

Potrebbe interessarti

  • Estate in spiaggia ma occhio agli altri: ecco il bon ton del Codacons

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Due lievi scosse di terremoto a Castelnuovo Val di Cecina

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

Torna su
PisaToday è in caricamento