Sciare in sicurezza: le 12 regole dei maestri

L'Associazione Maestri Italiani Sci ha realizzato un decalogo per diffondere le buone pratiche da tenere in pista, al fine di evitare incidenti

L'inverno è sinonimo di stagione sciistica per gli appassionati di questo sport. L'importante è come sempre farlo in sicurezza. Due sono i capisaldi sostenuti dall'Associazone Maestri Italiani Sci: rispetto degli altri e coscienza delle proprie capacità. 

Per ricordare come comportarsi la Scuola Italiana Sci ha delineato poche e semplici regole che, se applicate in maniera consapevole, permettono di vivere una stagione sulla neve senza rischi e all'insegna del divertimento.

Ecco le 12 regole:

1. Rispetto per gli altri. Ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo la persona altrui o provocare danno.

2. Padronanza della velocità. Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità, nonché alle condizioni generali e del tempo.

3. Scelta della direzione. Lo sciatore a monte il quale, per la posizione dominante, ha la possibilità di scelta del percorso, deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.

4. Traiettorie. Bisogna prestare attenzione alle traiettorie degli sciatori in considerazione del tipo di sci utilizzato, telemark, carving o snowboard.

5. Sorpasso. Il sorpasso può essere effettuato tanto a monte che a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre a una distanza tale da consentire le evoluzioni dello sciatore sorpassato.

6. Spazio minimo per il sorpasso a bordo pista. È buona norma che lo sciatore non curvi sul bordo della pista, ma lasci sempre uno spazio sufficiente per agevolare il suo sorpasso.

7. Attraversamento e incrocio. Lo sciatore che si immette su una pista o attraversa un terreno di esercitazione, deve assicurarsi, mediante controllo visivo a monte e a valle, di poterlo fare senza pericolo per sé e per gli altri. Lo stesso comportamento deve essere tenuto dopo ogni sosta.

8. Sosta. Lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di assoluta necessità, sulle piste e specie nei passaggi obbligati o senza visibilità. In caso di caduta lo sciatore deve sgombrare la pista il più presto possibile.

9. Salita e discesa a piedi. Lo sciatore che risale la pista deve procedere soltanto ai bordi di essa ed è tenuto a evitare ciò in caso di cattiva visibilità. Lo stesso comportamento deve tenere lo sciatore che discende a piedi la pista.

10. Rispetto della segnaletica. Tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica delle piste.

11. In caso d’incidente. Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.

12. Identificazione. Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne sia testimone è tenuto a dare le proprie generalità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fosso di via Maggiore di Oratoio pieno di rifiuti: "10mila euro per pulire, serve soluzione definitiva"

  • Cronaca

    Gioco del Ponte, si va verso la tregua: "C'è disponibilità a venire incontro a San Marco"

  • Cronaca

    Tirrenia, una tavola da surf... a remi: la nuova idea del bagnino inventore

  • Cronaca

    "Vogliamo essere ascoltati": i comitati di quartiere chiedono una consulta

I più letti della settimana

  • Cadavere lungo l'Arno: forse vittima di una caduta accidentale

  • Investito in bicicletta a San Giuliano Terme: muore anche la donna alla guida dell'auto

  • Tragedia sui lungarni: cadavere lungo l'argine del fiume

  • Via delle Torri, incidente tra due auto: una finisce ribaltata

  • Incidente con la moto a Volterra: 50enne ricoverato in gravi condizioni

  • San Frediano a Settimo: scontro tra un'auto e un'ambulanza

Torna su
PisaToday è in caricamento