Asili nido, sovvenzioni INPS per le madri lavoratrici: riduzione di 300 euro al mese

Anche gli asili nido del Comune di Pisa tra le strutture convenzionate per il voucher INPS destinato alle madri lavoratrici. Intanto è stata pubblicata la graduatoria provvisoria relativa alle iscrizioni per i nidi d'infanzia Anno Educativo 2013/14

Buone notizie per le madri lavoratrici che possono ora fare domanda all’INPS per ottenere una sovvenzione per gli asili nido.

L’ammissione al beneficio consentirà di 'acquistare' a costi ridotti (con una riduzione di € 300,00 al mese per 6 mesi complessivi) i servizi dalle strutture per l’infanzia accreditate dal Comune di Pisa.
La richiesta per accedere al beneficio è da presentare in via telematica sul sito dell’INPS www.inps.it entro l’11 luglio. Il contributo è utilizzabile per far fronte alle spese di frequenza ai servizi per l’infanzia.

La legge sulla riforma del lavoro del 28 giugno 2012 ha introdotto nuovi interventi volti a sostenere la genitorialità e agevolare il rientro al lavoro delle donne dopo il periodo di maternità; in particolare, in via sperimentale, la legge permette di richiedere, al termine del congedo di maternità e in alternativa al congedo parentale, un contributo per far fronte agli oneri dei servizi per l’infanzia. Il contributo potrà essere erogato esclusivamente se il servizio viene svolto da una struttura scelta dalla lavoratrice tra quelle presenti nell’apposita lista predisposta dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale.
Pertanto, le mamme dei bambini che frequenteranno gli asili nido comunali e che intendono usufruire dei voucher, previa verifica delle condizioni necessarie per l’erogazione, possono contattare per informazioni l’INPS tramite il contact center al numero 803164, il sito internet www.inail.it/ sezione ‘punto cliente’ oppure le sedi INPS del territorio.

La domanda dovrà essere presentata all’Inps per via telematica, accedendo al portale Internet dell’Istituto (www.inps.it) tramite PIN o attraverso il supporto dei patronati.

La presentazione delle domande, originariamente prevista dal bando a partire dalle ore 11 del 1 luglio 2013 fino al giorno 10 luglio 2013, è stata successivamente determinata a partire dalle ore 12 del 2 luglio 2013 per terminare il giorno 11 luglio.

L’Inps informa le madri interessate che, ai fini della corretta presentazione della domanda, è necessario:

− richiedere preventivamente il PIN 'online' e convertirlo in tempo utile in PIN 'dispositivo';

− presentare preventivamente ed in tempo utile all’Inps la dichiarazione ISEE (qualora non sia già presente nelle banche dati dell’Inps una dichiarazione ISEE valida). La dichiarazione deve essere presentata all’Istituto in via telematica o rivolgendosi ad un CAF convenzionato.

Si evidenzia che la scelta del voucher o del contributo per la retta ai servizi per l’infanzia deve essere effettuata al momento della domanda ed è vincolante e di conseguenza non può essere successivamente modificata.

Da ricordare, inoltre, che in caso di scelta del contributo per far fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati le mamme, prima della presentazione della domanda, dovranno preventivamente effettuare l’iscrizione del minore esclusivamente presso una delle strutture aderenti alla sperimentazione presenti nell’elenco consultabile sul sito www.inps.it.

GRADUATORIA. La Direzione dei Servizi Educativi del Comune di Pisa informa che è pubblica, presso gli uffici di Via del Carmine, 12 Pisa, la Graduatoria Provvisoria relativa alle iscrizioni per i Nidi d'Infanzia Sezione Lattanti e Divezzi Anno Educativo 2013/14. I genitori dei bambini interessati sono invitati a consultare la graduatoria e verificare se la valutazione della domanda è rispondente a quanto previsto dal Regolamento e a quanto dichiarato al momento della presentazione. Qualora vi siano valide motivazioni è possibile presentare ricorso scritto indirizzato alla Direzione Servizi Educativi Via del Carmine 10 Pisa, entro il giorno 17 Luglio 2013.

Gli eventuali ricorsi saranno esaminati da un'apposita Commissione e nella stesura della graduatoria definitiva, secondo quanto previsto dal Regolamento Comunale Nidi d'Infanzia,verranno assegnati i posti disponibili in ogni Nido/Centro Gioco ai bambini collocati in posizione utile. Indicativamente saranno assegnati 68 posti nella sezione Lattanti, 195 nei Divezzi e 53 nei Centri Gioco Educativi.

Per ogni informazione è possibile rivolgersi all'ufficio negli orari di apertura al pubblico che è così articolato:

Dal 1 Luglio al 31 Agosto: Lunedì-Martedì-Giovedì-Venerdì: ore 8.30 - 12.30

Mercoledì: CHIUSO

E' inoltre possibile rivolgersi all'ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Pisa, presso tutte le sedi dei Consigli Territoriali di Partecipazione o consultare il sito del Comune di Pisa all'indirizzo: www.comune.pisa.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Nuova Arena: mobilità e parcheggi a Porta a Lucca al centro dell'assemblea pubblica

  • Economia

    'Terre di Pisa': 26 Comuni uniti per lanciare il territorio

  • Cronaca

    Pontedera: la videosorveglianza si espande 'Fuori del Ponte'

  • Cronaca

    RadioEco ancora in onda: rinnovata la convenzione con l'Università

I più letti della settimana

  • I pesciolini d'argento (che non vivono nell'acqua): cosa sono e come proteggere la casa

  • Ateneo in lutto: è morto il professor Pietro Armienti

  • 'Pisa Air Show': tutto quello che c'è da sapere per vedere lo spettacolo

  • Pisa Air Show: il programma dello spettacolo sul litorale pisano

  • Trovato morto a Londra in un cassonetto giovane 23enne di Montopoli

  • Canapisa, tutto pronto: quartiere stazione blindato

Torna su
PisaToday è in caricamento