Maltempo, piogge e temporali in arrivo: scatta l'allerta meteo

Codice giallo in vigore dalla mezzanotte fino alle 20 di venerdì 6 luglio

Perturbazione in arrivo sulla Toscana. Si annunciano infatti condizioni meteo di instabilità per transito di aria fresca in quota, con piogge e temporali che già dalla serata di oggi, giovedì 5 luglio, interesseranno il centro e il nord della regione. Per questo la Sala operativa della Protezione Civile regionale ha emesso un codice giallo a partire dalla mezzanotte di oggi fino alle 20.00 di domani, venerdì 6 luglio.

Questa la descrizione degli eventi attesi:

Da stasera, 5 luglio, rovesci o temporali isolati sulle zone interne settentrionali e orientali, in particolare sulle zone appenniniche. Solo occasionalmente saranno possibili grandinate o colpi di vento. Dalla giornata di domani, 6 luglio, già nottetempo, possibili temporali anche di forte intensità sulla costa centro-settentrionale in graduale estensione alle zone interne centro-settentrionali. I fenomeni potranno essere associati a forti colpi di vento o grandinate. Tendenza a cessazione dei fenomeni in serata.
Temperature minime stazionarie, massime in diminuzione sulle zone interne.
Mari inizialmente poco mossi, con aumento del moto ondoso a nord dell'Elba fino a mossi o molto mossi in serata.

allerta meteo 6 luglio 2018-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, approvato il decreto scuola: ecco cosa cambia

  • Coronavirus, l'emergenza ferma il Giugno Pisano: saltano Luminara, Gioco del Ponte e Palio

  • Lutto nella sezione Aia di Pisa: muore a 41 anni Gennaro D'Archi

  • In Toscana scatta l'obbligo delle mascherine: chi deve indossarle e in quali occasioni

  • Emergenza Coronavirus: distribuzione di mascherine a domicilio per i cittadini pisani

  • Auto fuori strada lungo l'Arnaccio: muore 25enne

Torna su
PisaToday è in caricamento