Dopo il maltempo torna il sereno, ma è pronta una nuova perturbazione

Dalla serata di lunedì generale miglioramento, ma mercoledì torna la pioggia

Il maltempo arriva con l'equinozio d'autunno: colpa di un vortice temporalesco che, dopo aver condizionato parte del weekend, insisterà ancora sull'Italia. Piogge e temporali seguiteranno a colpire soprattutto il Nord Est e le aree centrali tirreniche, con fenomeni localmente intensi.

Precipitazioni, seppur meno importanti, bagneranno comunque il resto delle zone centrali e, verso sera, anche le coste tirreniche meridionali. Attenzione inoltre ai forti venti che insisteranno soprattutto sulle aree centro meridionali, con raffiche fino a quasi 100 km/h.

Maltempo, fino a quando piove

A partire dalla serata di oggi lunedì 23 settembre è atteso però un generale miglioramento, che si concretizzerà domani martedì 24 settembre quando le regioni italiane vedranno un netto aumento della pressione e un miglioramento delle condizioni meteo che - tuttavia - sarà solo temporaneo.

Come spiegano da ilmeteo.it già mercoledì 25 settembre una nuova perturbazione raggiungerà molto rapidamente le regioni settentrionali, dove si verificherà un rinnovato seppur moderato peggioramento, in veloce movimento verso le regioni del Centro; tempo maggiormente stabile e soleggiato invece al Sud. Giovedì 26 settembre infine la veloce perturbazione scivolerà verso le regioni meridionali, portando una moderata instabilità lungo le coste tra il sud della Campania e la Calabria. Tornerà il bel tempo invece sul resto dell'Italia.

Fonte Today.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: negativi i test effettuati

  • Coronavirus: a Cisanello diversi casi in valutazione

  • Coronavirus: in Toscana due casi sospetti positivi in attesa di validazione

  • Coronavirus: le nuove misure varate oggi dalla Regione

  • Coronavirus, caso sospetto a Firenze: positivo il secondo tampone su un uomo

  • Prenotazione Cup, servizio sospeso su tutto il territorio

Torna su
PisaToday è in caricamento