Meteo: weekend instabile, poi spazio al caldo

Ancora qualche giorno di 'sofferenza', poi dovrebbe arrivare un primo assaggio d'estate

Quando arriverà l’attesa svolta meteo? A quanto pare ormai ci siamo: ci aspetta un’altra settimana di instabilità, poi la rimonta dell’alta pressione farà schizzare le temperature verso l’alto. Non aspettatevi i 40° all'ombra, ma di certo il tempo sarà molto più clemente rispetto ai primi venti giorni di maggio. Insomma, il momento del cambio di stagione è ormai dietro l’angolo e finalmente potremo godere di un po’ di caldo e di giornate più miti e soleggiate.

Prima del 'ribaltone' però l’Italia sarà interessata dall’ennesima perturbazione che piomberà sulla penisola proprio in concomitanza del week-end. E così, per il quarto fine settimana di fila, saremo costretti a riaprire gli ombrelli. 

Meteo, riecco la 'maledizione del week-end': le previsioni per il 25 e 26 maggio

Sabato 25 e domenica 26 maggio un nuovo vortice ciclonico causerà infatti un graduale ed esteso peggioramento del tempo con piogge e temporali che bagneranno quasi tutte le regioni italiane. Sabato mattina il maltempo colpirà soprattutto Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e parte dell’Emilia-Romagna, ma con il passare delle ore la perturbazione si sposterà anche al centro-sud, portando un peggioramento su Abruzzo, Umbria e sulle due isole maggiori. Tempo comunque nuvoloso o poco nuvoloso sul resto della penisola.

Domenica 26 maggio la pioggia cadrà su tutto il centro-sud, mentre le regioni del nord saranno risparmiate ed anzi potranno godere anche di qualche sprazzo di sole. Le temperature subiranno un nuovo calo, ma sarà abbastanza contenuto: nessun crollo termico all’orizzonte. 

Ribaltone meteo, a fine mese torna il caldo

Quando arriverà allora il caldo? Dopo qualche giorno di transizione e di relativa instabilità al nord, l’Anticiclone dovrebbe iniziare a dispiegare i suoi effetti a partire da metà della settimana prossima. Tra giovedì e venerdì (29 e 30 maggio) il miglioramento sarà più evidente sul settore tirrenico: le temperature raggiungeranno i 24-25°, ma sarà solo un antipasto rispetto a ciò che avverrà nei primi giorni di giugno quando l’alta pressione africana spingerà il termometro fino ai 30° centigradi in diverse città.

La nota dolente - spiega Ilmeteo.it - è che l’aria calda arriverà in forma attenuata sulle regioni del nord, che potrebbero rimanere ancora esposte alle correnti atlantiche. Ad ogni modo, le temperature si riallineeranno a valori più consoni alla stagione un po’ in tutta la penisola. Va però segnalato - avvertono i metereologi de Ilmeteo - che non è possibile escludere un nuovo peggioramento, benché passeggero, nel corso della prima decade di giugno. 

FONTE TODAY.IT

Potrebbe interessarti

  • Piscine all'aperto a Pisa e provincia: relax, refrigerio e divertimento

  • Cambiare le lenzuola del letto è importante: vi spieghiamo perché

  • Formiche in casa: i rimedi per allontanarle

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

I più letti della settimana

  • Schianto nella notte in superstrada: morti due giovani

  • Autostrada A4, camper tampona un tir: morto 42enne pisano

  • Taglio del nastro per il nuovo supermercato Lidl di Pisa

  • A Cascina inaugurato il punto vendita Bricofer

  • Lavoro: all’Università di Pisa si cerca un tecnologo

  • Scontro auto-camion sull'Arnaccio: conducente incastrato nell'abitacolo

Torna su
PisaToday è in caricamento