Neopatentati e assicurazioni: i consigli per i preventivi a Pisa

Restrizioni di legge per la guida e premi assicurativi più alti: ecco una serie di consigli utili per i neopatentati alle prese con i preventivi per l'assicurazione della propria automobile

Il traguardo della patente di guida dell'automobile, indipendentemente dall'età alla quale si raggiunge, è sempre un momento di grande felicità e soddisfazione. Simboleggia la completa autonomia, nel caso dei diciottenni, dai genitori. Oppure dal partner per l'uomo o la donna che ne era sprovvista fino a qualche mese prima. Ma con la tanto agognata tessera rosa arrivano anche obblighi e normative da rispettare, nonché pagamenti da onorare. Uno di questi è l'assicurazione: esistono alcune accortezze da tenere ben presenti, nel caso dei neopatentati, per non incappare in sgradevoli sorprese.

1. Il Decreto 'Bersani'

Per i soggetti neopatentati (indipendentemente dall'età) è possibile ereditare la classe di appartenenza di uno dei genitori (o di qualsiasi altra persona all'interno del loro Stato di Famiglia). Questo consente loro di stipulare la prima assicurazione senza partire dall'ultima classe di merito (la 14esima) che è la più dispendiosa e che verrà affidata a chi non farà esplicita richiesta all'assicuratore per l'applicazione del Decreto al momento della stipula del contratto.

Potrebbe interessarti

  • Viaggiare in auto: i migliori frigoriferi portatili sul mercato

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento