Consiglio comunale, Calambrone, Titoni (UDC): “Subito i lavori di urbanizzazione primaria”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

E’ stata approvata, nel consiglio comunale di giovedì scorso, a maggioranza dei votanti (27 consiglieri comunali hanno votato a favore, unico astenuto il consigliere comunale del PD, Francesco Monceri), la mozione, primo firmatario il capogruppo consiliare dell’UDC, Luca Titoni, su ”la mancata conclusione delle opere di urbanizzazione al Calambrone”.

“Il consorzio di Urbanizzazione Nuovo Calambrone spa - così ha ricordato Luca Titoni - aveva affidato all’impresa A.T.I., Coop La Rinascita- Coop La Variante, opere di urbanizzazione primaria al Calambrone e nel verbale di consegna era stato stabilito, per l’esecuzione di questi lavori, un periodo di 270 giorni lavorativi, decorrenti dalla data  dello stesso verbale di consegna e, indicando, comunque, la chiusura dei lavori per il 5 novembre del 2009, anche in presenza di nuove opere non previste nella stessa Convenzione”.

“Ora – conclude Titoni – dal momento che le opere di urbanizzazione non sono terminate e che, anzi, risultano sospese, con questa mozione il Sindaco Filippeschi dovrà convocare le parti per cecare di capire quali problemi sono nati e, comunque di evitare, che i lavori vengano ripresi nel periodo estivo”.

“Sono molto soddisfatto – ha infine dichiarato l’esponete centrista – del consenso che ha ricevuto la mia mozione da parte di tutti i gruppi consiliare presenti,  sia di maggioranze (Pd e lista civica), che di opposizione (SEL, PDL, e FLI).   

Torna su
PisaToday è in caricamento