Fratelli d'Italia scende in piazza: "No allo ius soli e ius culturae

Raccolta firme in Largo Ciro Menotti a Pisa

Fratelli d’Italia Pisa, facendo seguito all’appello lanciato da Giorgia Meloni a livello nazionale, presenta anche nella città della Torre "la raccolta firme contro la legge Boldrini e il vergognoso scempio chiamato ius soli e ius culturae". Il gruppo pisano sarà presente in largo Ciro Menotti sabato 5 ottobre dalle 15 alle 19 con banchetti informativi e raccolta firme "per fermare quello che si manifesta come una scelta illogica ed innaturale, ossia la concessione automatica della cittadinanza agli stranieri". “Il Governo giallorosso non ha perso occasione per dare vita all’ennesimo oltraggio all’Italia, dimostrando al contempo tutto il proprio disinteresse nei confronti dei suoi cittadini”, queste le parole di Rachele Compare, coordinatrice di Fratelli d’Italia Pisa, alla quale ha fatto eco Giorgio Vannozzi, presidente provinciale di FDI: “E’ incomprensibile quello che sta accadendo: il Governo invece di avere come priorità l’abbassamento delle tasse calendarizza come primo provvedimento in commissione lo ius culturae. Noi ci opporremo sempre alla cittadinanza facile”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Fisica, matematica, chimica: la Normale di Pisa è la prima università al mondo nella ricerca

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

  • Pontedera, scontro auto-moto: perde la vita 38enne

Torna su
PisaToday è in caricamento