Volterra: il sindaco incontra i cittadini per il bilancio di metà mandato

Saranno numerose le questioni che verranno affrontate nella Sala del Maggior Consiglio di Palazzo dei Priori il prossimo 18 gennaio: nel 2012 il primo cittadino Buselli apre al confronto con gli abitanti volterrani

Il 18 gennaio alle ore 21.15 l'Amministrazione Comunale di Volterra incontrerà i cittadini per fare il punto sul programma di governo del quinquennio. "Verso il bilancio di metà mandato": questo è il titolo dell'incontro che si svolgerà in Sala del Maggior Consiglio a Palazzo dei Priori. "Abbiamo posto - commenta il sindaco buselli - cinque questioni prioritarie in campagna elettorale e adesso andiamo a fare il punto dei risultati raggiunti, avendo appena toccato il giro di boa. Il 2012 per noi sarà l'anno della partecipazione con i cittadini. Sentiamo il bisogno di costruire assieme alla gente il futuro della nostra città, rendendo conto dei risultati fin qui raggiunti. Un'occasione che servirà a ciascun assessore e a me per illustrare la propria azione amministrativa ai cittadini e per ricevere input, proteste, proposte e critiche costruttive".

Poi Buselli affronta le questioni chiave del territorio volterranno. "Per quanto riguarda il PIP a Saline, ormai terminato, stiamo lavorando per mettere a bando le aree produttive realizzate - sottolinea il primo cittadino - la SR 68 ha visto la stipula di un Protocollo d'Intesa tra i Comuni della zona, l'Accordo Stato - Regione, un progetto di fattibilità redatto, il finanziamento ministeriale da 40.000.000 € ottenuto, varianti urbanistiche ad hoc in corso. La questione "ospedale" è invece un tasto dolente, viste anche le ultime dichiarazioni del Direttore Generale su cardiologia e pediatria. A maggior ragione si parla quindi di "lotta" per un diritto alla salute svincolato da criteri puramente ragionieristici. L'accordo raggiunto su alcune questioni rappresenta invece una pietra miliare per il mantenimento e il rafforzamento dell'ospedale, a condizione che la Regione ci chiami a firmarlo".

"L'individuazione di ben tredici aree a completamento tra Saline di Volterra e Villamagna - prosegue Buselli -  la possibilità di cambio d'uso di locali sotto gli ottanta metri quadri in centro storico, ma anche l'opzione di poter accorpare piccole volumetrie nelle campagne, assieme alla preparazione di aree dedicate per l'edilizia popolare, fanno parte delle iniziative messe in campo per le politiche abitative, assieme a quelle promosse dal sociale. E' stato costituito infine il Comitato Volterra per l'Unesco, anche se ci sono ancora da perfezionare alcuni aspetti, che la Regione ha chiesto di integrare".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia sulla fidanzata pronta a gettarsi dalla finestra: cadono entrambi nel vuoto

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 14 e 15 settembre

  • Spari al Cep: fermate due persone

  • Si schianta con lo scooter contro un'auto: muore 21enne bagnino

  • Ragazzo cade dalle spallette sui lungarni

  • Ciak si gira: a Pisa il via alle riprese della seconda stagione de 'L'amica geniale'

Torna su
PisaToday è in caricamento