Buscemi e Mancini (FI): "La Scuola Normale Superiore è solo quella di Pisa"

Dura presa di posizione dei Consiglieri Comunali Buscemi e Mancini di Forza Italia contro l'ipotesi di sdoppiamento della Scuola Normale Superiore,

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Non saranno certo gli “accordi di palazzo” a dare alla Scuola Normale Meridionale il prestigio e la fama riconosciuti in tutto al mondo alla Scuola Normale Superiore di Pisa fondata nel 1806 da Napoleone. Tuttavia non possiamo esprimere che forte preoccupazione e totale dissenso per l’emendamento votato di notte dalla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati per lo sdoppiamento della Scuola Normale Superiore. Infatti, dopo la cassazione della specifica “di Pisa” dalla denominazione dell’ente (come se lo facesse apparire troppo provinciale, in realtà ne testimonia la specificità e l’autenticità rispetto alle imitazioni!), il progetto si completa con il lancio della Scuola Normale Meridionale, sostenuto da una dote di ben quasi 50 milioni di € delle finanze statali, confermando l’italico vizio di sprecare il denaro pubblico. Sembra quasi la “polpetta avvelenata” lasciata alla città e all’Amministrazione Comunale di Centro Destra, rea di non avere avallato l’impossibile progetto dell’Origins Bridge (il Ponte delle Origini) fortemente voluto dalla Scuola Normale e sostenuto dal Sindaco Filippeschi e dal Centro Sinistra. Invitiamo alla mobilitazione tutte le forze politiche, chiediamo la convocazione di un Consiglio Comunale “ad hoc”, monotematico, anche di un’ora, per la netta presa di posizione della città e delle sue istituzioni contro questo ennesimo scippo. Chiediamo a tutti i partiti, di maggioranza e di minoranza, di non spaccarsi o di fare inutili e sterili distinguo, facciamo tutti insieme sentire la voce unitaria della città contro quest’operazione: la Scuola Normale Superiore è solo quella di Pisa. Le somme stanziate siano semmai utilizzate a sostegno della Ricerca, in Italia sottopenalizzata e trattata come una Cenerentola. Il Parlamento ripensi questa inutile operazione.

RICCARDO BUSCEMI, Consigliere Comunale di Pisa, Capo Gruppo Forza Italia
VIRGINIA MANCINI, Consiglio Comunale di Pisa, Gruppo Forza Italia

Torna su
PisaToday è in caricamento