Vecchiano: nominati i cinque assessori che affiancheranno Lunardi

Meini, Angori, Canarini, Del Zoppo e Sermonti: questa la composizione della giunta ufficializzata nel corso del consiglio comunale di ieri. Il sindaco:"Un mix di esperienza e rinnovamento"

E' stata comunicata ufficialmente nel consiglio comunale di ieri la nuova giunta del comune di Vecchiano dal neosindaco Giancarlo Lunardi. Oltre al primo cittadino, la giunta è composta da cinque assessori: Federico Meini, che mantiene la delega allo sviluppo economico e a lui sono state conferite anche le funzioni di vice sindaco; Massimiliano Angori, assessore alla gestione del territorio con delega alla sicurezza idrogeologica, protezione civile, ambiente, rapporti con le aziende di servizio, opere pubbliche e attività venatoria; Daniela Canarini, assessore alle politiche sociali e sanitarie che si occuperà anche di cultura, volontariato, partecipazione, pari opportunità e rapporti con l’Ente Parco Migliarino S.Rossore Massaciuccoli; Lorenzo Del Zoppo, che sarà l'assessore alle politiche educative, pubblica istruzione e legalità; infine Bruno Sermonti, assessore con delega alla sicurezza, alla mobilità e allo sport.

“Come promesso in campagna elettorale, la Giunta è espressione di conferme di persone che hanno maturato una grande esperienza nel loro ambito politico di riferimento, ma dall’altra è anche un forte segnale di novità e freschezza, grazie all’apporto di Canarini e Del Zoppo - commenta il sindaco Giancarlo Lunardi - sono certo che ognuno, con volontà ed entusiasmo, sarà in grado di svolgere ottimamente le deleghe assegnate”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea ritira dal mercato un bicchiere da viaggio: può contenere sostanze tossiche

  • Commercio: nuova apertura in piazza delle Vettovaglie

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 18 e 19 gennaio

  • Polizia di Stato in azione: oltre mille persone controllate nel pisano

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Ospedale: ancora danneggiamenti alle auto dei dipendenti

Torna su
PisaToday è in caricamento