Consiglio Comunale: Canapisa ancora al centro delle polemiche

La street parade antiproibizionista è stata al centro della seduta di martedì

Il Consiglio Comunale ha approvato nella seduta di ieri, martedì 7 maggio, una mozione presentata dalla Lega che impegna il sindaco "a mettere in campo tutte le iniziative al fine di non far svolgere dal 2019 la manifestazione 'Canapisa' in città o in subordine a delocalizzare la manifestazione dal centro". Il documento è stato approvato con il voto favorevole delle forze di maggioranza (Lega, Forza Italia, Nap-Fdi) e di Patto Civico. A votare contro il documento le altre forze di opposizione.

La richiesta nasce da una serie di considerazioni. Si parte dal fatto che "nelle edizioni precedenti della manifestazione sono stati riscontrati grandi disagi alla popolazione residente lungo le strade del corteo che sono state teatro di vandalismo, violazione della quiete pubblica e del decoro urbano". Nel documento vengono inoltre sottolineati i "danni economici" provocati da Canapisa "alle attività commerciali, costrette alla chiusura per il passaggio del corteo" e i danni "provocati all'immagine della città".

"Dalla mozione - ha sottolineato il consigliere di Diritti in Comune, Ciccio Auletta - emerge un fatto, cioè che per la Lega la manifestazione si può fare purchè venga delocalizzata a Ospedaletto. La verità contrasta con la propaganda che state continuando a fare". 

Non sono mancati i momenti di tensione in particolare dopo l'intervento del consigliere leghista, Alberto Conversano. "Un anno fa - ha detto Conversano - tutte le forze politiche decisero di stoppare le loro iniziative elettorali a seguito della morte della piccola Giorgia, avvenuta il 18 maggio del 2018. Canapisa però non si fermò e il giorno dopo la manifestazione si svolse comunque, dimostrando così di non sapere rispettare Pisa e i suoi cittadini". Le affermazioni di Conversano non sono piaciute alla consigliera PD, Olivia Picchi. "La maggioranza - ha detto la Picchi - strumentalizza la morte di una bambina e la tragedia di una famiglia per i propri fini politici. Mi vergogno per voi".

Potrebbe interessarti

  • Attenzione al ragno violino: come difendersi dal suo morso

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Ricerche per una donna dispersa in mare: ritrovata sulla spiaggia di San Rossore

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento