Ecco la Consulta degli stranieri: un supporto per chi arriva da lontano

Il nuovo organismo, che avrà un presidente e un vicepresidente, rappresenterà i migranti presenti in città che potranno così essere supportati nell'esercizio dei propri diritti