Porta a Lucca, Bedini (Nap-FdI): "Quartiere soffocato dai problemi"

Il consigliere comunale e candidato capolista di Noi Adesso Pisa-Fratelli d'Italia denuncia i problemi della zona, definiti il "Quadrilatero delle Bermuda"

Il nuovo insediamento di camper segnalato dal consigliere dietro il parcheggio di via Paparelli

Il consigliere comunale e candidato nella lista Noi Adesso Pisa-Fratelli d'Italia Filippo Bedini lancia l'allarme per Porta a Lucca. "Il bubbone - afferma - è nel punto cruciale di accesso alla città all'inizio di via del Brennero, in quello che ormai si può definire il 'Quadrilatero delle Bermuda' in salsa pisana: un'area storicamente piena di criticità, cui negli ultimi anni si sono aggiunti 4 problemi che il Comune finge di non vedere".

Fa l'eneco il consigliere: "L'immobile dell'ex Enel è occupato da tempo non si sa da chi: molti cittadini ci hanno segnalato disagi per questa occupazione abusiva, che crea problemi di sicurezza e di degrado. Dopo pochi metri, nell'area sterrata dietro il parcheggio di via Paparelli, è sorto un nuovo, freschissimo, accampamento di rom, che hanno occupato l'area con i loro camper, fra barbecue e bambini che giocano sul bordo di una strada molto pericolosa. Ancora poche decine di metri si trova l'area in cui la comunità islamica vuole costruire la moschea, cioè accanto al Cus e a ridosso del Villaggio 100 fiori. Infine, poco lontano, c'è la casa cantoniera alla Figuretta, che ospita i richiedenti asilo".

"Nessuno ci ha dato ascolto - attacca Bedini - quando abbiamo chiesto di sgomberare l'edificio ex-Enel. Nessuno ci ha dato ascolto quando abbiamo detto che l'area vicino al Cus presenta molte criticità e non può ospitare la moschea e diventare la calamita di migliaia di musulmani da tutto il nord della Toscana. Nessuno ci ha dato ascolto quando abbiamo detto che la Figuretta non è il luogo adatto per i richiedenti asilo, i quali di giorno, e soprattutto di notte, a rischio della propria e dell'altrui incolumità, percorrono via del Brennero a piedi o su biciclette spesso sprovviste di fanali e catarifrangenti in questa strada buia e trafficata. E nessuno ci dà ascolto oggi che chiediamo l'immediato sgombero dell’accampamento abusivo dietro via Paparelli".

"In questi anni - conclude il candidato capolista di FdI-Nap - nessuno ha voluto fare niente per evitare che questa zona divenisse un 'quadrilatero delle Bermuda'. Siamo all'ingresso di Pisa, in un quartiere residenziale importante e in una zona in cui due volte a settimana si svolge il più importante mercato cittadino e dove il traffico è sempre molto intenso. E' ora di dire basta a questo sistema permissivo, che accumula criticità per l'incapacità di affrontarle con decisione. E' ora di far tornare quest'area ordinata e vivibile. Porta a Lucca rischia di scoppiare, ma noi vogliamo salvarla e la salveremo".

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Falsi amici a tavola: 7 alimenti che non fanno dimagrire

  • Ragnetti rossi: cosa sono e come proteggere la casa dalla loro presenza

  • Stop al fumo: trucchi e consigli per riuscire a dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • Tirrenia, malore mentre è in mare: muore 81enne

  • Via Sesia: fiamme in un appartamento

  • Si sente male sul patino a Marina di Vecchiano: muore 49enne

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Rischia la paralisi dopo un tuffo: 16enne ricoverato a Cisanello

  • Santa Maria a Monte, con la bici contro un'auto: morto

Torna su
PisaToday è in caricamento