Dimissioni Cerri, il consigliere Mazzeo: "Ci ripensi"

Antonio Mazzeo, dopo le accuse dell'ex segretario del Pd, interviene chiedendo a Cerri di tornare sui propri passi

Un intervento senza polemica proprio da colui verso cui l'ormai ex segretario provinciale del Partito Democratico Fabrizio Cerri ha puntato il dito, accusandolo di interferenze con il suo ruolo di segretario provinciale, ovvero il consigliere regionale del Pd Antonio Mazzeo.
Se in un primo momento Cerri sembrava pronto ad un ripensamento, ora la sua decisione è diventata irrevocabile, ma Mazzeo chiede di tornare sui propri passi.
"L'ho detto qualche giorno fa in maniera pubblica e lo ribadisco con grande sincerità: spero che Fabrizio Cerri possa ritirare le sue dimissioni perché questo non è il momento delle divisioni interne e delle discussioni a mezzo stampa o sui social - afferma Mazzeo - dopo l'emergenza Covid le famiglie e le imprese chiedono risposte sulla scuola, sulla cassa integrazione, sulle tasse, sulla sanità, ogni giorno viviamo sul nostro territorio più che altrove l'incapacità governativa della Lega e vorrei che il Partito Democratico spendesse tutte le sue energie a occuparsi solo e soltanto di questo. A differenza di chi mi ha rivolto attacchi personali anche pesanti, non ho intenzione di fare la minima polemica. L'unica cosa che chiedo è che possano essere convocati gli organismi del partito in modo da poter discutere e confrontarci lì, e non altrove, sul lavoro da fare tutti insieme per rendere Pisa sempre più centrale nelle politiche regionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuola, nuovo incontro per la ripartenza: si va verso il prolungamento della didattica a distanza

  • Bimbo di 5 anni salvato dalle sofferenze di un tumore, i genitori: "Grazie"

  • Coronavirus in Toscana, 5 nuovi casi: un decesso a Pisa

  • Consegna a domicilio di cocaina: in manette due fratelli pusher

  • Sangue nella movida pisana: ragazzo colpito al volto da una bottigliata

  • Coronavirus, sette nuovi casi: nessun positivo in più a Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento