Elezioni, Andrea Pieroni (Pd): "Attendo le dimissioni di Renzi"

Duro il commento del consigliere regionale che chiede chiarezza e rispetto per gli elettori

Chiede senza timori le dimissioni di Matteo Renzi il consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Pieroni dopo i risultati delle elezioni politiche che hanno segnato la disfatta del Pd. "Non è il momento delle frasi di circostanza - scrive su Facebook Pieroni - attendo le dimissioni di Renzi, irrevocabili! Per il bene del Partito Democratico! La sconfitta è forte, inequivocabile, traumatica! La politica giocata sul leaderismo, sui contenitori che assumono le fattezze del partito personale, implica gesti di chiarezza e di rispetto della volontà degli elettori. Nelle democrazie avanzate un leader politico che perde così nettamente non fa passare mezz'ora per dimettersi. Dopo quello del 4 dicembre, questo è stato il secondo referendum sul gradimento di Renzi quale leader e possibile premier. Due sonore bocciature che rischiano di avere ripercussioni gravi sul futuro prossimo del Paese e del Partito Democratico. E il vulnus non è stata la scissione (la cui responsabilità sta su entrambi i fronti) perché di fatto la vera scissione dal PD l'hanno fatta gli elettori, i cittadini. Con i quali abbiamo perso la sintonia, annientando i rapporti anche con i corpi intermedi".

"Non mi è piaciuto, lo ripeto, il modo in cui si è giunti alla definizione delle candidature, così come il fatto di accreditare a lungo l'ipotesi di larghe intese con Berlusconi - sottolinea ancora Pieroni - ma forse il danno ormai era fatto, nonostante l'impegno strenuo di tanti militanti, dirigenti, amministratori e candidati che ringrazio di cuore. Ecco, da qui dobbiamo ripartire. Da questa sconfitta, da questa caduta, pur rovinosa, si deve ripartire! 'Solo chi cade può risorgere' recitava il titolo di un vecchio film americano in bianco e nero. Avremmo preferito non cadere, ma guardare avanti significa avviare una fase di profondo ripensamento e di rigenerazione, nei modi, nelle proposte, nelle strategie. E nessuno deve sentirsi escluso!".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Investita dal treno alla stazione di Firenze Rifredi: morta 21enne di Pontedera

  • Viale delle Cascine: muore alla guida mentre è fermo al semaforo

  • Dà in escandescenze e devasta il ristorante di fronte a clienti e proprietari

  • Cucina: undici ristoranti pisani nella guida 'L'Espresso'

  • Lutto all'Università: è morto il professor Berardo Cori

  • Bagno di folla per Mika in centro a Livorno: suona con lui uno studente Unipi

Torna su
PisaToday è in caricamento