Contratto Lega-Cinque Stelle, Serfogli: "Blocca lo sviluppo di Pisa". Ma Ziello replica

Il candidato del Pd accusa l'aspirante sindaco del centrodestra Conti sul voto favorevole al contratto Salvini-Di Maio. Secca la replica del segretario leghista

Vivace botta e risposta sul contratto di governo tra Lega e Movimento Cinque Stelle tra il candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra Andrea Serfogli e il deputato e segretario provinciale della Lega Edoardo Ziello. Al centro della querelle le ripercussioni che l'accordo tra Salvini e Di Maio avrebbero su Pisa.

“Come noto, la Lega ha messo al voto il contratto di governo col Movimento Cinque Stelle. Vorrei dire una cosa al candidato della destra (Michele Conti, ndr) che lo ha votato - attacca Serfogli - un voto che, specifichiamolo, prende le distanze dell’elettorato moderato e si basa apertamente su un programma che prevede i tagli sulle opere, citandone alcune ma con ripercussioni anche su quelle in corso. Il voto favorevole di Conti nella sostanza rischia di bloccare anche progetti fondamentali per lo sviluppo di Pisa. Penso alla riqualificazione della zona stazione, compresa l’area dell’ex terminal dei bus, ma non solo, che migliorerebbero sensibilmente la città, preservandola da fenomeni di degrado". "Ma penso anche - prosegue Serfogli - a opere come il collegamento ferroviario veloce Pisa-Firenze, la tangenziale Nord-Est e l'autostrada Tirrenica. Conti evidentemente non ha idea delle ricadute di questo contratto di governo sul futuro della città”.

Non tarda ad arrivare la replica del deputato leghista Ziello: “Il candidato a sindaco del Partito Democratico, Andrea Serfogli, sempre più in difficoltà, poiché abbandonato non solo dai dirigenti del suo partito che si guardano bene dal farsi vedere insieme a lui, ma anche dalla base, cerca di guadagnare un po’ di consenso, raccontando qualche bugia in salsa renziana, agitando uno spettro inesistente, funzionale, soltanto, a confondere l’elettorato che ha già dimostrato di essere allergico alle prese in giro del suo partito". 

"Il contratto di governo Legastellato - sostiene Ziello - non vuole bloccare tutte le grandi opere, ma soltanto quelle inutili i cui cantieri non sono ancora stati aperti, per cui gli pseudo esempi citati dall’assessore uscente sono del tutto fuori luogo e forieri di bugiardaggine cronica. L’autostrada tirrenica per esempio è un’opera infrastrutturale strategica che se ancora non è stata completata, nel tratto maremmano, lo si deve esclusivamente al PD e alla Sinistra che, in settan’anni di governo monocolore, hanno sempre voluto bloccare lo sviluppo logistico della costa, per cui Serfogli dovrebbe cospargersi il capo di cenere e raccontare la verità". 

"Il contratto, invece, porterà a Pisa dei grandi vantaggi, visto che sono previste tantissime nuove assunzioni di forze dell’ordine, da mandare sul territorio, il finanziamento dei rimpatri obbligatori per i clandestini che il PD aveva eliminato, il sostegno alla natalità per le famiglie italiane, la difesa del Made in Italy, la valorizzazione del turismo e altri punti che daranno tanto ossigeno alla nostra città, dopo anni bui in cui il Governo e i parlamentari Dem se ne sono sempre infischiati del Capoluogo pisano - prosegue Ziello - Serfogli, piuttosto, pensi al motivo per cui nei sondaggi arranca sempre di più e soprattutto gli consiglio di fare un’analisi oggettiva e veritiera dei fatti. Se Pisa, negli ultimi dieci anni, ha perso migliaia di posti di lavoro e famiglie che si sono rifugiate nei comuni dell’hinterland pisano lo si deve soltanto all’incapacità dell’amministrazione comunale, di cui lui è stato un caposaldo, di determinare un indirizzo politico efficace e serio in materia di sicurezza, facendo diventare la città invivibile e non appetibile per attirare i capitali degli imprenditori. Noi faremo tornare Pisa grande, ricca e sicura.”, conclude il segretario e deputato della Lega.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Coronavirus in Toscana, 12 nuovi casi: nel pisano 2 positivi in più e nessun decesso

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

Torna su
PisaToday è in caricamento