Giorgia Meloni a Pontedera: "Vi chiediamo il coraggio di provare a cambiare. Votate Bagnoli"

La leader di Fratelli d'Italia è arrivata nella città della Vespa a sostegno del candidato sindaco del centrodestra in vista del ballottaggio

Matteo Bagnoli e Giorgia Meloni in sella alla Vespa

"Se votate per trovare un posto di lavoro allora votate Pd, perchè lo sanno fare loro, se votate per odio votate Movimento Cinque Stelle perchè in questo loro sono cintura nera, se votate per amore, per i vostri figli, per il futuro, allora votate per Matteo Bagnoli".
Circa 300 persone hanno accolto Giorgia Meloni in piazza Curtatone e Montanara a Pontedera oggi pomeriggio, 31 maggio. La presidente di Fratelli d'Italia è arrivata in riva all'Era a distanza di quasi un mese dall'ultima volta per sostenere il candidato sindaco del centrodestra Matteo Bagnoli che, domenica 9 giugno, affronterà al ballottaggio il centrosinistra di Matteo Franconi.

"Tante persone hanno aperto gli occhi su quello che la sinistra prometteva - ha esordito Giorgia Meloni - dicevano che stavano vicino alle persone e invece stavano sempre con le banche e con i poteri forti. Ora non ci sono più le roccaforti. Noi vi chiediamo il coraggio di provare a cambiare, votando Matteo Bagnoli, un bravo ragazzo che rappresenta una visione". "I sindaci di Fratelli d'Italia sono sempre stati riconfermati, questo significa che sono delle persone capaci di fare il loro lavoro e di questi tempi non è facile".

Meloni ha ripercorso poi i punti salienti della visione di Fratelli d'Italia. "Non ne possiamo più della discriminazione contro gli italiani, non possiamo più vedere bambini di 7 mesi con il broncospasmo per le condizioni delle case popolari in cui vivono - ha detto - so che non è facile risolvere i problemi, ma se si fa finta che nemmeno ci siano, la gente nel frattempo ci muore in quelle case".
Poi l'attenzione all'ambiente e la difesa del commercio, contro la proliferazione di minimarket e negozi di stranieri "che vanno avanti perchè la maggior parte non paga le tasse. La concorrenza sleale non la vogliamo più".
E ancora la difesa della famiglia tradizionale e il sostegno a chi mette al mondo dei figli, passando poi per la difesa dell'identità. "Io credo che l'identità sia un valore, non un nemico. Non togliamo i simboli religiosi, senza quel Crocifisso non sappiamo chi siamo".

Applausi, cori, tante strette di mano e selfie in piazza per il candidato sindaco Matteo Bagnoli, visibilmente contento per l'accoglienza. "Grazie per aver scritto la prima pagina di questa nuova storia - ha detto - per la prima volta in 70 anni abbiamo mandato la sinistra al ballottaggio. Questa è stata una primavera di vento, era il vento del cambiamento. Oggi è la prima giornata di sole perchè arrivava Giorgia". Poi la stoccata al centrosinistra: "Lunedì avevano i musi lunghi, dal 10 giugno forse dovranno cercarsi un lavoro. E' ora di dire basta a questo sistema che aiuta solo gli amici del palazzo. E' ora di ripartire dalle piccole cose. Matteo Franconi ha promesso mari e monti ma ci lascia 70 milioni di debito pubblico. Franconi è assessore uscente, per 10 anni è stato nella Giunta Millozzi, che deriva da Marconcini, che deriva da Rossi, sono sempre loro. In questa settimana correrò ancora di più per prendere quei voti che ci mancano per liberare definitivamente Pontedera".

Presente anche, oltre al sindaco di Abetone Cutigliano, candidato alle Europee, Diego Petrucci, e al deputato di Fratelli d'Italia Giovanni Donzelli, Federico D'Anniballe, candidato sindaco per il centrodestra a Ponsacco. Anche lui affronterà al ballottaggio il sindaco uscente del centrosinistra Francesca Brogi. "Abbiamo raggiunto un buon risultato, riuscendo ad arrivare al ballottaggio - ha sottolineato D'Anniballe - cinque anni fa vinsero al primo turno per un pugno di voti, ora sono al ballottaggio, quindi molti cittadini non hanno rinnovato la fiducia. Ponsacco ha problemi di scuole, di sicurezza. Io sono avvocato e sono abituato a risolvere i problemi delle persone, come sindaco risolverò i problemi dei cittadini".

Potrebbe interessarti

  • Sos pancia gonfia: le cause e i rimedi naturali più efficaci

  • Mantenere puliti i capelli: le abitudini più comuni da evitare

  • Come pulire e igienizzare i bidoni della spazzatura

  • Calli e duroni che dolore! I consigli per gli inestetismi dei piedi

I più letti della settimana

  • Tutti con gli occhi al cielo: arriva l'eclissi di Luna

  • Scooter contro auto: muore 18enne

  • Trovato cadavere in un'auto con un coltello nel petto

  • All'ospedale Cisanello il metabolismo si studia in una stanza

  • Morto in scooter a 18 anni: la polizia cerca un possibile testimone chiave

  • "Ero al pronto soccorso", ma non era vero: 36enne torna ai domiciliari

Torna su
PisaToday è in caricamento