Elezioni a Pontedera, Bagnoli sulla scuola: "Potenziare i servizi per aiutare i genitori che lavorano"

Il candidato di centrodestra valuta anche la possibilità di realizzare nuovi plessi scolastici nelle vicinanze delle strutture più vecchie

Manutenzione degli edifici scolastici e potenziamento dei servizi complementari erogati dal Comune, come trasporto degli alunni, servizio mensa, e i servizi pre e post scuola (scuole elementari e materne), per favorire i genitori con orari lavorativi particolarmente prolungati. E' il piano del candidato sindaco di centrodestra Matteo Bagnoli, in corsa per la carica di sindaco a Pontedera.

"La scuola rappresenta la colonna portante di ogni comunità - ha detto Matteo Bagnoli - lo sviluppo dei nostri bambini e ragazzi deve essere tutelato da una amministrazione in ogni sua forma. Consideriamo importanti quelle iniziative destinate al potenziamento di asili nidi e scuole dell'infanzia per garantire una fattiva collaborazione tra istituzioni locali e famiglie residenti".

"Attingendo a fondi europei - prosegue il candidato - sarà valutata la possibilità di realizzare nuovi plessi scolastici (asili, elementari, medie) nelle immediate vicinanze dei plessi esistenti ma ormai vecchi e non più adeguati in un’ottica di crescita e apprendimento in ambienti al passo con i tempi. Attualmente ci sono spazi come ex Ipsia, ex Consorzio agrario, che potrebbero essere riconvertiti in poli scolastici moderni e piu funzionali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine la viabilità collegata: "Al villaggio scolastico la viabilità rappresenta un problema che sarà risolto in modo definitivo, per ridurre il volume di traffico e inquinamento che i cittadini della zono sono costretti a subire quotidianamente. Saranno curati i progetti e la loro realizzazione all'interno del villaggio scolastico in modo da risultare adeguati alle esigenze degli studenti, senza ripetere errori fatti in passato, come successo con le officine dell'istituto professionale. Saranno, quindi, realizzati spazi per l'attività motoria e sportiva per rendere il villaggio scolastico un campus al passo con i tempi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella sanità pisana e mondiale: è morto il professor Franco Mosca

  • Coronavirus: ricercatori Aoup svelano una possibile correlazione con l'infiammazione della tiroide

  • Coronavirus: stop alla distribuzione gratuita delle mascherine nelle farmacie

  • Pratale-Don Bosco: muore in casa a 37 anni

  • Coronavirus in Toscana: 10 nuovi casi e 5 decessi

  • Perde il controllo e si ribalta: il conducente esce prima che le fiamme distruggano l'auto

Torna su
PisaToday è in caricamento