Ballottaggi al centrosinistra, il PD: "Abbiamo fatto cappotto, ora pensiamo a Cascina"

Dopo i risultati dei ballottaggi intervengono il segretario provinciale Sonetti, la deputata Ciampi e il consigliere regionale Mazzeo

Il Partito Democratico locale esulta per i risultati ottenuti nei ballottaggi che si sono svolti ieri, 9 giugno, in provincia di Pisa e che hanno visto il centrosinistra imporsi in tutti i comuni. Dopo la presa di posizione dell'ex sindaco di Pisa, Marco Filippeschi, intervengono ora il il segretario provinciale Massimiliano Sonetti, la deputata Lucia Ciampi e il consigliere regionale Antonio Mazzeo. "Siamo riusciti - scrive Sonetti in una nota - in una impresa niente affatto facile dopo la perdita di Pisa e Cascina. E' evidente che il nostro territorio e i nostri  concittadini si sono resi conto che il centrodestra e la Lega non sono in grado di far seguire, ai facili slogan, politiche atte a migliorare  la qualità della vita nelle comunità. Formulo il miglior 'in bocca al  lupo' ai nostri sindaci. Sono certo che sapranno fare bene".

Anche in questo caso si guarda già alle elezioni che si svolgeranno a Cascina. "Il Partito democratico - afferma Sonetti - ha recuperato una  unità e una capacità programmatica strategica, anche per il futuro. Ora, vorrei ricordarlo a  tutti, si riapre anche la partita per il Comune di Cascina dove si tornerà al voto. Sarà possibile riconquistare la seconda città più  popolosa della provincia, dopo il capoluogo, che fu persa per una manciata di voti in una fase di ascesa della Lega; fase che mi sembra ormai terminata".

Sulla stessa linea la Ciampi. "Il risultato delle lezioni amministrative in Provincia di Pisa - afferma la deputata - va oltre ogni più rosea aspettativa. Il 21 a 0 del Pd nei confronti del centrodestra è un risultato inequivocabile che premia la classe politica locale del Pd e punisce severamente l'arroganza di chi ha pensato per mesi che con gli slogan sui social si potessero ingannare all'infinito i cittadini. Questo 'cappotto' che riguarda sia i piccoli che i grandi comuni del territorio è ancora più sorprendente se paragonato al notevole risultato della Lega in provincia di Pisa nelle elezioni Europee".

"E' quindi evidente - prosegue la Ciampi - che i nostri elettori abbiano sonoramente bocciato tutti quei piccoli 'Salvini' che hanno creduto di attrarre consensi solo scimmiottando le frasi fatte del loro 'Capitano' senza però occuparsi concretamente dei problemi quotidiani delle persone. Ha sicuramente influito sul voto locale anche l'attuale disastrosa esperienza amministrativa di Pisa del sindaco Conti. Tra qualche mese sarà chiamato al voto il comune di Cascina attualmente guidato dalla Lega: vedremo se i cittadini premieranno una giunta che in questi anni ha fatto di tutto fuorché amministrare la città, preferendo spesso i palazzi della politica romana rispetto ai banchi del Consiglio Comunale".

"La Toscana - afferma infine Mazzeo - si conferma la regione coi risultati migliori e con il Pd e il centrosinistra più forti d’Italia. Abbiamo avuto la riprova che, grazie al gioco di squadra e a candidati scelti con largo anticipo e sostenuti unitariamente, si possono vincere anche sfide che sembravano impossibili e tornare al governo di Comuni che avevamo dolorosamente perduto. Laddove invece ci si divide o si impegnano mesi e mesi solo e soltanto nel dibattito interno, si possono perdere realtà che non avremmo mai immaginato. E purtroppo, a Pisa, ne sappiamo qualcosa. Questa deve dunque essere la nostra guida anche in vista del 2020 quando al voto andranno altri comuni importanti, tra cui Cascina, oltre che la Regione". 

Potrebbe interessarti

  • Incubo sveglia? 6 trucchi per diventare persone mattiniere

  • Lavastoviglie pulita e profumata: ecco i nostri consigli

  • Realmente i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Salute: a Pisa il primo centro clinico proctologico e del pavimento pelvico

I più letti della settimana

  • Luminara 2019: programma, informazioni e misure per la sicurezza

  • Torna il cinema sotto le stelle al Giardino Scotto: il programma di giugno

  • Incendio sul Monte Pisano: ancora fiamme

  • Rissa con accoltellamento in viale Gramsci: due feriti

  • Museo delle Navi Romane: il 16 giugno l'inaugurazione della 'Pompei del mare'

  • Professoressa colpita da ictus: i poliziotti la salvano entrando dalla finestra

Torna su
PisaToday è in caricamento