Feste del Pd: Pisanova-Pratale, l'ultima della stagione

Intanto le prime quattro Feste in città chiudono con 88.000 presenze, 287 volontari al lavoro e oltre 18.000 pasti serviti. Comincia anche la raccolta firme per il referendum abrogativo della legge elettorale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Una lunga estate democratica. Da domani giovedì 8 settembre fino a domenica 11 ecco l'ultima Festa della stagione, quella dei circoli Pisanova e Pratale, che conclude una lunga serie di appuntamenti che ha attraversato tutta l'estate.
Numeri. E' la quinta Festa dell'estate, dopo quelle di San Marco-San Giusto, San Piero-Porta a Mare, Coltano e Riglione. I numeri dicono che le feste sono durate complessivamente 48 giorni, con una trentina di dibattiti, 88.000 presenze, 287 volontari al lavoro e un totale di 18.820 pasti serviti.
Pisanova-Pratale. La Festa di Pisanova e Pratale, organizzata con la collaborazione dei circoli Pisa Centro, Leopolda, Porta a Lucca, Sanità e Università e ricerca, è intitolata “Il sapere è come l'acqua”, è dedicata al sapere e alla formazione e si svolgerà presso il circolo Arci di Pisanova (via Frascani, zona Isola Verde). Ricco il programma dei dibattiti, sia a partire dalle 18 che dopo cena. Ricordiamo tra gli altri domani sera quello dedicato all'informazione, con il nuovo direttore de l'Unità Claudio Sardo, il deputato Pd ed ex ministro Paolo Gentiloni, il sindaco Marco Filippeschi e l'esperto di comunicazione politica Marco Marturano, e quello di venerdì sera con il presidente dell'Emilia Romagna Vasco Errani e i deputati Paolo Fontanelli ed Ermete Realacci. Tra gli altri ospiti anche la deputata pisana Maria Grazia Gatti che sabato alle 18 incontrerà i Giovani Democratici per parlare di formazione e lavoro. Non mancheranno infine molti assessori e consiglieri comunali. Il leit motiv della Festa sarà il 150° dell'Unità d'Italia, ricordato con una mostra sui 150 anni della ceramica a Pisa, che sarà inaugurata giovedì 8 alle ore 18, e con la presentazione del libro "Miss Uragano" dello scrittore toscano Paolo Ciampi, venerdì 9 alle ore 18. E naturalmente cucina tipica, frati e ballo liscio, oltre a una serie di iniziative per i più piccoli, che potranno mangiare a metà prezzo e giocare con le mascotte di Topolino, Minnie ed Hello Kitti che gireranno tra i tavoli. Ai bambini è riservato anche il laboratorio didattico con il mais di sabato pomeriggio alle 18 (prenotarsi al numero 050-9711775), un laboratorio per costruire divertenti e coloratissime figure con mais soffiato: fiori, case, castelli, macchine. Il programma completo della Festa è su www.pdpisa.it e www.facebook.com/pdpisa.
Referendum. Alla Festa di Pisanova e Pratale il Pd inizia anche la raccolta di firme per il referendum che si propone di abrogare l'attuale legge elettorale. Primo passo di una mobilitazione dei militanti e dei Circoli con cui il Pd si propone di contribuire al raggiungimento delle 500.000 firme che servono per cancellare il “Porcellum” del centrodestra e ricreare il legame di rappresentatività tra elettori ed eletti.

Torna su
PisaToday è in caricamento