Fusione dei Comuni: a Castellina e Riparbella vince il 'no'

Con circa il 67% gli abitanti hanno rifiutato la fusione

Gli abitanti di Castellina Marittima e Riparbella hanno deciso di voler restare sotto due 'stemmi' ben distinti, optando per il 'no' al referendum sulla fusione. Negli altri quattro Comuni chiamati al voto, ha vinto il 'sì' per San Marcello e Piteglio, con 1.599 voti di scarto e l'81,99% delle preferenze, mentre ha prevalso il 'no' nell'aretino, a Capolona e Castiglion Fibocchi, ma giusto per un'incollatura: il risultato finale è 49,54% per il 'si' e 50,46% per il 'no'. A Castellina e Riparbella il 'no' ha prevalso con il 67,09%: più numerosi nel secondo dei due Comuni, leggermente di meno nell'altro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le urne, aperte dalla domenica, si erano chiuse alle 15 del lunedì. A Castiglion Fibocchi e Capolona ha votato il 47,69% degli aventi diritto. A Riparbella e Castellina Marittima si è recato complessivamente alle urne oltre la metà degli elettori, il 51,26%. Solo un elettore su tre ha scelto invece di dire la sua sulla montagna pistoiese: un po' di più a Piteglio e un po' meno a San Marcello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto contro moto a San Giuliano Terme: muore 31enne

  • Trovato morto con una freccia di balestra nel petto

  • Lutto all'Aoup: dottoressa muore a 36 anni

  • Coronavirus in Toscana: solo 5 i nuovi casi, 2 i decessi

  • Coronavirus in Toscana, solo 3 i nuovi casi: a Pisa zero nuovi contagi e nessun decesso

  • Coronavirus in Toscana: 14 nuovi casi e 6 decessi

Torna su
PisaToday è in caricamento