Fusioni, sì al referendum: Peccioli, Capannoli e Palaia presto Comune di Alta Valdera

Il Consiglio Regionale della Toscana ha dato il via libera al referendum con il quale i cittadini saranno chiamati alle urne per esprimere il proprio parere. La nascita del nuovo Comune è prevista per il 1° gennaio 2014

Voto unanime del Consiglio Regionale della Toscana a due ordini del giorno collegati alle rispettive proposte di legge per l’istituzione del comune di Alta Valdera, in provincia di Pisa, e del comune di Aulla Podenzana, in provincia di Massa Carrara.

Il comune di Alta Valdera nascerà per la fusione dei comuni di Capannoli, Palaia e Peccioli, mentre quello di Aulla Podenzana per la fusione dei comuni di Aulla e Podenzana.

L’aula ha deliberato che sia i cittadini di Aulla e Podenzana che quelli di Capannoli, Palaia e Peccioli saranno presto chiamati ad esprimere il loro parere sulla fusione dei rispettivi comuni. Il Consiglio Regionale ha definito i quesiti referendari sulla nascita dei nuovi Comuni, previsti dalle due proposte di legge d’iniziativa dei rispettivi Consigli Comunali. La nascita dei due comuni è prevista dal 1° gennaio 2014. Fino all’insediamento dei nuovi organi sarà un commissario straordinario a gestire la transizione. Le sedi provvisorie dei nuovi Comuni saranno ad Aulla e a Peccioli. E’ prevista la possibilità di istituire municipi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere di una donna in Arno: recupero in corso

  • Guardia di Finanza, nuovo bando da 66 posti: chi può partecipare

  • Occupazioni in varie scuole di Pisa e provincia

  • Identificato il cadavere in Arno: è dell'anziana scomparsa da Santa Maria a Monte

  • Scuole occupate, 'libero' l'Itis 'Da Vinci-Fascetti': danni e devastazione

  • Bancomat fatto esplodere: furto da 36mila euro a Casciana Terme

Torna su
PisaToday è in caricamento