San Giuliano Terme: il sindaco Di Maio presenta la sua nuova Giunta

Cinque assessori. Franco Marchetti sarà il vicesindaco, mentre il primo cittadino si occuperà, tra le altre cose, dei rapporti con le società partecipate, dell'urbanistica, della gestione della Polizia Municipale e di edilizia privata

E' stata presentata dal nuovo sindaco di San Giuliano Terme Sergio di Maio la Giunta che lo accompagnerà nella prossima legislatura. "Cinque assessori, ognuno con un curriculum di tutto rispetto - dice il primo cittadino del Comune termale - una giunta innovativa e fuori dagli schemi per inaugurare una nuova stagione dell’amministrazione sangiulianese".

Di Maio terrà per sé le deleghe a rapporti con società partecipate; rapporti con i cittadini, comunicazione e trasparenza; piano strategico e coordinamento delle politiche d’area; gestione della Polizia Municipale e delle politiche sulla sicurezza; organizzazione della struttura comunale, affari legali ed attuazione del programma; gestione del piano regolatore e politiche urbanistiche; attività tecnica e amministrativa relativa all'edilizia privata; promozione della legalità.

Ecco invece chi sono gli assessori:

FRANCO MARCHETTI: l’unico degli eletti in consiglio comunale ad essere promosso. Ex dipendente della Piaggio, è stato per anni un protagonista di primo piano del sindacato CGIL pisano. Deleghe: politiche sociali e dell’integrazione, della casa e del diritto alla salute; politiche per le famiglie per l’esercizio e la promozione dei diritti civili; politiche dei tempi, degli orari e degli spazi; politiche per lo sviluppo economiche e della promozione del turismo e gestione dell’Agrifiera. Avrà funzioni di vicesindaco.

MAURO BECUZZI: dipendente della PISAMO come quadro direttivo e responsabile del settore parcheggi, lavori pubblici e viabilità. Deleghe: gestione delle politiche per la mobilita e dei trasporti; gestione lavori pubblici sul territorio e nelle frazioni; manutenzione e valorizzazione del patrimonio comunale; gestione dell’impiantistica sportiva e promozione dello sport; Protezione Civile.

ELETTRA STRADELLA: ricercatrice di diritto comparato all’Università degli Studi di Pisa. Deleghe: politiche istruzione ed edilizia scolastica; promozione cultura e gestione rapporti con l’Università; politiche per la pace, solidarietà e la cooperazione; identità e memoria storica.

MARIA ELENA BIANCA BANDINELLI PAPARONI: diplomata in Colorado (USA), ha conseguito la laurea in architettura a Firenze: dopo una lunga esperienza come architetto a Madrid, è rientrata a Pisa nel 2009 per dedicarsi alla libera professione. Deleghe: politiche per l’ambiente, agricoltura, la biodiversità e l’energia; politiche per la difesa del suolo; politiche per la tutela degli animali; rapporti internazionale per la città gemellate: informatizzazione e diffusione delle tecnologie; pari opportunità; promozione e gestione delle politiche giovanili.

CARLO GUELFI: dottore commercialista e revisore legale dei conti. Con una lunga e provata esperienza nella revisione e nel bilancio degli enti pubblici. Svolge l’attività di commercialista e responsabile amministrativo, fiscale e finanziario in una società italiana che fa parte di un importante gruppo multinazionale. Deleghe: economato e politiche fiscali; politiche semplificazioni amministrative; promozione ricerche dei fondi europei; gestione politiche del personale; politiche per favorire politica dei cittadini.

Potrebbe interessarti

  • Le curiosità dei nostri amici pelosi: 5 cose che non tutti sanno sui gatti

  • Come far risaltare l'abbronzatura a fine estate: 4 semplici consigli

  • Ritardatari delle ferie: 9 cose da fare per pulire casa prima della partenza

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

I più letti della settimana

  • Incidente stradale a Peccioli: morta una donna

  • Maltempo: codice giallo per temporali nelle zone interne orientali della Toscana

  • Si sente male in agriturismo: morto

  • Cascina: il corpo di un 64enne ritrovato dietro la chiesa dell'Arnaccio

  • Condizioni igieniche precarie e cibo senza tracciabilità: chiuso ristorante a Calambrone

  • Alcol e droga a 16 anni: ricoverata in gravi condizioni

Torna su
PisaToday è in caricamento