Il sindaco Michele Conti presenta la Giunta: ecco i 9 assessori

Il primo cittadino tiene per sé il Bilancio. Raffaella Bonsangue è vicesindaco, Raffaele Latrofa ai Lavori Pubblici

Il neoeletto sindaco di Pisa Michele Conti ha presentato oggi, 3 luglio, nella Sala Regia di Palazzo Gambacorti, la lista degli assessori che compongono la sua Giunta. Il primo cittadino tiene per sé le deleghe a Bilancio, Aziende Partecipate e Avvocatura.

Raffaella Bonsangue: vicesindaco; deleghe a Patrimonio, Pari Opportunità e Politiche Giovanili.

Gianna Gambaccini: deleghe a Politiche Sociali e Politiche Abitative.

Giovanna Bonanno: deleghe a Sicurezza, Polizia Municipale e Personale.

Andrea Buscemi: delega alla Cultura.

Paolo Pesciantini: deleghe a Commercio, Attività Produttive, Turismo e Litorale.

Raffaele Latrofa: delega ai Lavori Pubblici.

Massimo Dringoli: deleghe a Urbanistica ed Edilizia Privata.

Filippo Bedini: deleghe a Manifestazioni Storiche, Ambiente e Sport.

Rosanna Cardia: deleghe a Pubblica Istruzione e Disabilità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (28)

  • È l'assessore alle zinghere non c'è

    • Si stanno mettendo d'accordo con la Libia. Faranno uno scambio: cento profughi per sei mesi di assessorato ai Rom al generale Haftar.

  • Grandi figure di spessore, senza fare nomi... ma dove vogliamo anda'!!!

    • A Lucca

  • Round 1 Federico direi. Comunque non vedo l’assessore al rinnovo mutande che, secondo il mio modesto parere, sarebbe servito perché io, ad esempio, sono stufo di continuare a camminare pestandomi i coglions che mi sono venuti. Anche un assessore ai social servirebbe visto che qui si sentono e leggono un sacco di bischerate specialmente da parte mia ahahah

    • La sportività prima di tutto.

  • La mobilità è molto importante e sicuramente saranno date indicazioni in merito

  • Bravo Matteo, l'ho già scritto! Non mi sembra che questo nuovo sindaco stia prendendo sul serio il problema mobilità anzi..credo che se ne disinteressi completamente!! Ho già scritto di non considerare la sicurezza come l'unico problema della città! Iniziamo molto male!!

  • E l'assessore alla mobilità?

    • Lo hanno rimandato in Libia.

  • Anche io mi sento di augurare un buon lavoro alla nuova giunta!!! Non tutto è perduto e la maggioranza dei pisani è con voi!!! Coraggio il "vecchiume" è ormai alle spalle!

    • Quale "maggioranza"? La metà degli aventi diritto non ci è andata a votare. Inoltre non sa la quantità di persone che ha votato Lega solo per protesta, e che non si unirebbe mai alle piazzate da stadio come quella avvenuta sotto il palazzo comunale la notte delle elezioni. La Lega non era per la quiete notturna? Strano, si è contraddetta fin da subito.

  • Al sindaco e alla giunta BUON LAVORO !!! ne avete da fare per risollevare pisa

  • l'importante è non vedere più gente come Capuzzi Eligi Forte...

    • l'importante è non vedere più gente come Capuzzi Eligi Forte...

      Mamma mia!!! che cambiamento per la tua vita!!!

      • infuriate .sei un nostalgico della Capuzzi eh ? ti manca la società della salute eh? è dura aver votato serfy e ritrovarsi Conty eh ti girano ? dai su l'importante è partecipare

        • infuriate .sei un nostalgico della Capuzzi eh ? ti manca la società della salute eh? è dura aver votato serfy e ritrovarsi Conty eh ti girano ? dai su l'importante è partecipare

          Imparerete a piangere anche sul vostro latte versato. Per ora vi sembra di averlo bevuto tutto, ma siete solo ubriachi del vostro autoritarismo spicciolo.

    • Andrebbe bene anche un livornese, giusto? Meglio i livornesi del PD, financo.

  • Avatar anonimo di FABIO
    FABIO

    Sembra "l'armata Brancaleone" ...di male in peggio!

    • Almeno l'Armata Brancaleone suscitava ilarità. Questi suscitano solo tristezza. E profonda.

  • Chi è l'assessore al traffico e viabilità?

    • Nessuno: il traffico non era nel programma. Perché, in realtà, non esiste: è sempre stata una bugia della sinistra. Dal prossimo consiglio comunale si tornerà a viaggiare in carrozza, e a vestire col cappello frigio (Buscemi ne sarà entusiasta!) e i calzoni di velluto.

  • Stupisce, più che altro, vedere alla cultura quella stessa persona che in un video piuttosto grottesco "pontificava" di voler demolire e ricostruire da capo i ponti cittadini, e di voler installare lampioni liberty sul litorale (dopo che sono stati spesi milioni per installarne di nuovi, a led). Queste sarebbero le figure di alto profilo promesse dalla Lega? Sembrano più buffonate, che altro. Voglio proprio vedere in cosa saranno, stavolta, sperperati quei fondi europei già richiesti dalla giunta PD: solo per far loro dispetto verranno interrotti i molti progetti avviati nei mesi scorsi, e perse occasioni di recuperare davvero pezzi importanti della città.

    • Beh sui ponti di Pisa ha ragione, se paragonati a quelli che c'erano questi di adesso sembrano ponteggi. ...costruiti veramente a risparmio....rovinano non poco il profilo del lungarno secondo me. E comunque penso che voglia intendere che le opere da fare in una città come Pisa o a Marina debbano tenere conto del contesto in cui si innestano. Ad esempio il palazzo del tribunale di Pisa, realizzato in epoca fascista, stride fortemente con il contesto architettonico. E lo dico pour parler perchè non m interessa affatto difendere Buscemi

      • Mi perdoni: demolire ponti e palazzi le pare una priorità, in questo momento? Le sembra un argomento di attualità quello della ricostruzione operata nel dopo-guerra? Sarebbe meglio parlare di criminalità, scuola, infrastrutture, riqualificazione delle periferie, verde urbano, sostegno all'occupazione. E di cultura, ma non nel senso in cui la intende il sig. Buscemi (dubbio prosatore pisano, tra l'altro). Per la cronaca, il tanto vituperato Ponte di Mezzo, prima della sua distruzione operata durante la guerra, era largo circa due metri, e permetteva il passaggio di carrozze, tram, e autoveicoli in senso unico alternato. A Pisa si sono susseguiti: un conflitto bellico, e una alluvione che ha devastato ponti e Lungarni. I soldi per la ricostruzione non erano molti e si preferì una architettura di necessità. Personalmente, risparmierei qualcosa sul "panem et circenses" offerto ai pisani a Giugno, e userei quei soldi risparmiati per rifare i marciapiedi e curare meglio qualche parco pubblico. Ma nessuno oserebbe risparmiare su qualche stupido fuoco d'artificio, ovviamente: i sacrifici erano giusti per i nostri nonni durante la guerra. Oggi tutto è dovuto.

        • Per carità lei ha ragione di sicuro non sono temi di attualità e non vorrei nemmeno che fossero delle priorità però io mi limitavo a commentare solo il giudizio espresso dal Buscemi. Il ponte di mezzo abbattuto nella seconda guerra mondiale era ben più largo di 2 m e comunque anche se lo fosse stato credo sarebbe stato meglio quello vecchio perché comunque non è necessario che ci passi il traffico nei due sensi di marcia e, se il futuro lo vorrà, i mezzi elettrici saranno molto più piccoli di quelli attuali. Il giugno pisano poi non credo abbia il principale scopo di sollazzare i pisani ma bensì di favorire il turismo cosa di cui Pisa in parte vive. Poi ben venga tagliare i fuochi d'artificio ma bisognerebbe anche vedere tutti gli sprechi e i lavori pubblici fatti male. Poi per precisare io non voto lega e non amo Buscemi.

  • Strano che Andrea "Stalking" Buscemi non abbia avuto la delega alle Pari Opportunità. Mentre il carrierista Latrofa, a forza di sgomitare, cambiare partito, fare accordi eccetera, finalmente nella sua eterna scalata è riuscito a ottenere l'agognata poltona.

    • Ho sentito gente votare Latrofa dicendo: "alla fine è stato il più coerente". Come tronista, senza dubbio.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    E' Silvia Briani il nuovo direttore generale dell'Aoup

  • Cronaca

    Appartamento-fabbrica del falso in zona San Cataldo: un denunciato

  • Politica

    Prima presentano la mozione, poi escono dall'aula: "Dobbiamo ridere o piangere?"

  • Cronaca

    A Pisa è emergenza sangue: appello ai donatori dell'Aoup

I più letti della settimana

  • Via Corridoni: principio d'incendio nei locali dell'Agenzia delle Entrate

  • Lanciano liquido contro due passanti da uno scooter in corsa

  • Multata per aver viaggiato con l'auto con targa straniera: "Vittima di ingiustizia"

  • Raid alle auto in sosta: c'è un fermato

  • Cosa fare a Pisa nel weekend: gli eventi del 12 e 13 gennaio

  • Multe ad auto con targa straniera: prime due sanzioni a Pisa per il 'Decreto Sicurezza'

Torna su
PisaToday è in caricamento