Il Pdl interviene sulla questione Piazza dei Cavalieri

Il consiglio comunale del 28 luglio scorso poco in sintonia con il sindaco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PisaToday

Il Consiglio Comunale di giovedì scorso ha affrontato l’Argomento di P.za dei Cavalieri su proposta del PDL dopo una lunga trattativa sui tempi di intervento. Abbiamo preferito sacrificare gli interventi pur di parlarne se non avessimo fatto così  ne avremmo parlato a settembre.
Dal dibattito è emerso con chiarezza che la nostra posizione è accolta dal Sindaco, non solo abbiamo applaudito più volte il suo intervento ma abbiamo anche dichiarato che eravamo disponibili ad un odg che ricalcava le parole del Sindaco, cos’altro può sperare il Primo Cittadino dall’ opposizione?
Eppure questo non è bastato, perché le divisioni interne alla maggioranza di centro sinistra non hanno permesso prima che si potesse fare un odg insieme sulle parole del Sindaco e dopo di votare insieme al Sindaco. 
Per quanto riguarda il Consiglio Comunale aperto proposto dal Gruppo Misto - Rifondazione Comunista e dal Gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà qualcuno sperava che il PDL bocciasse questa proposta per consentire al Centro Sinistra di nascondersi dietro la nostra votazione, astenendosi.
Noi non lo abbiamo consentito e non abbiamo partecipato al voto. Se qualcuno in questa città non vuole la Partecipazione ma desidera affrontare le questioni nel segreto delle proprie stanze abbia il coraggio delle proprie azioni. Noi del PDL siamo per la partecipazione ed il dialogo con tutti i soggetti interessati che si comportano civilmente e sono rispettosi delle regole.
Un Sindaco in mezzo al mare di un Consiglio Comunale senza una guida in sintonia con la maggioranza: questa è l'immagine vera del Consiglio del 28 luglio.
Comunque continuano a non servire a nulla le proteste dei cittadini, le Azioni Istituzionali del PDL, le parole del Sindaco e quelle di Beltram …… il Caos notturno di P.za dei Cavalieri continua.
Eppure basterebbe poco senza rischiare problemi di ordine pubblico, la tecnologia ci viene incontro. Perché la Prefettura, la Questura e il Sindaco e le altre Istituzioni coinvolte non operano filmati e registrazioni che individuino coloro che violano la legge di vendita abusiva di alcolici e quant’altro e soprattutto coloro che operano schiamazzi notturni, per poi procedere alla contestazione di questi reati direttamente ai loro domicili?
Gli studenti ed i giovani devono avere i propri spazi di aggregazione come i pensionati, le famiglie, i bambini, gli anziani,….. l’importante è che la “Libertà di ognuno di noi non leda la Libertà degli altri”.
Ricordo con nostalgia gli anni del Liceo e dell'Università quando, da primavera ad autunno, si passeggiava nella penobra del Centro Storico Pisano e si udiva solo il parlare in lontananza di gruppi di studenti o residenti in piena sintonia tra loro.....


Giovanni Garzella
Capo Gruppo del PDL – Comune di Pisa

Torna su
PisaToday è in caricamento